Notizie

Torna all’elenco delle notizie

  • Udine – martedì 16 dicembre 2014, ore 11:30

    Laboratorio didattico: Sulle strade del ricordo. Imparare la Shoah.

    Marted’ 16 dicembre dalle ore 11.20 alle ore 12.40  presso l’Istituto Salesiano “G. Bearzi”, Via Don Giovanni Bosco 2, Udine, si svolgerà il primo incontro del Laboratorio didattico “Sulle strade del ricordo. Imparare la Shoah”. Partecipano due classi terze della Scuola Media dell’Istituto parificato.

    Il laboratorio è curato dalla professoressa Chiara Fragiacomo dell’Istituto friulano per la storia del movimento di liberazione.

    Il percorso si sviluppa a partire dalla costruzione graduale di quei concetti che stanno “intorno” alla Shoah e che consentono di affrontare conoscenze storiche via via sempre più complesse.
    Inoltre, privilegia il recupero delle storie individuali e dei vissuti di alcuni protagonisti residenti nel territorio friulano, permettendo agli alunni di entrare nella complessità della storia della persecuzione ebraica. Nel percorso di ricostruzione storico-biografica in cui l’aspetto emotivo e il rigore fattuale concorrono all’elaborazione della conoscenza, l’attenzione rivolta alla vita dei singoli prima della guerra è fondamentale per ridare alle vittime della persecuzione il loro status di persone complesse e normali. La scelta di studiare vicende avvenute nell’ambiente locale consente di avvicinare gli alunni direttamente alle fonti di conservazione della memoria mentre la conoscenza diretta dei luoghi rende lo studio della storia più concreto e autentico.

    Gli obiettivi del percorso sono:

    1) Educazione alla cittadinanza attiva, in particolare la costruzione del senso della legalità e lo sviluppo di un’etica della responsabilità.

    2) Educazione alla conoscenza e al rispetto dei valori della Costituzione italiana con particolare riferimento agli articoli 2, 3, 4, 8, 13-21. La vicenda della Shoah, che ha rappresentato la negazione più radicale dei diritti della persona e della vita stessa di un intero popolo, sollecita e consente di legare lo studio della nostra carta costituzionale alla situazione storica nazionale ed europea all’interno della quale essa e nata.

    3) Educazione alla conoscenza del passato per rafforzare il confronto e il dialogo in una società multietnica e multiculturale.

    Fasi del percorso didattico:

    • L’attivazione delle preconoscenze sul presente: gli ebrei oggi in Italia e nel mondo.

    • L’attivazione delle preconoscenze sul passato: la presenza degli ebrei a Udine.

    • Lettura e analisi del testo “Arianna Szörényi. Una bambina ad Auschwitz”(Milano, 2014).

    • Ricostruzione storico-biografica e uso delle fonti: la storia della famiglia ebrea di origine ungherese Szörenyi, sfollata a San Daniele del Friuli alla fine del 1943, e deportata ad Auschwitz-Birkenau  nell’ estate del 1944.

    • Incontro con il testimone.

     

    Tipologia: Ciclo di lezioni. Educazione alla cittadinanza. Eventi e News. Formazione. Giorno della memoria. Istituti associati. Progetto. Ricorrenze.

    Notizia inserita da:
    Istituto friulano per la storia del movimento di liberazione

CAS
stampa clandestina
Privacy&Cookie | Accessibilità | Team | Credits | On line dal 17-12-2005