Notizie

Torna all’elenco delle notizie

  • Parma – sabato 06 febbraio 2016, ore 17:00

    CSM – L’invisibile ovunque. Presentazione del libro di Wu Ming

    loc-invisibile- bassa risuluzioneOratorio Novo della Biblioteca civica – Vicolo Santa Maria, Parma

     

    Incontro con Wu Ming 4Ilaria La Fata (Centro studi movimenti) e Carlo Varotti (Università di Parma).

     

    L’invisibile ovunque racconta quattro vite nella Grande guerra, saltando dal fronte italiano a quello francese e ritorno. Chi vive in queste pagine sa che «niente uccide un uomo come l’obbligo di rappresentare una nazione» (Jacques Vaché) e adotta strategie per evadere dall’orrore. Qualcuno sceglie la sfida all’istituzione psichiatrica, accettando il rischio che la follia simulata diventi reale. Qualcuno si arruola negli Arditi, scansando la vita di trincea, al prezzo di divenire un uomo-arma, pugnale con braccia e gambe che un potere futuro potrà usare a suo piacimento. Qualcuno cerca di nascondersi nelle pieghe della guerra, praticando l’umorismo e il paradosso, fantasticando piani grandiosi per assaltare il mondo che ha vomitato un tale abominio. Qualcuno coltiva l’utopia di un’invisibilità che renda impossibile agli uomini combattersi.

    Il libro rappresenta un esempio di narrazione letteraria della Grande guerra, che rifugge da ogni eroismo e riporta al centro gli uomini in carne ed ossa e il loro disperato attaccamento alla vita.

    A dialogare con Wu Ming 4 saranno Ilaria La Fata, ricercatrice del Centro studi e autrice di un volume sulla follia nelle trincee, e Carlo Varotti, docente di letteratura italiana all’Università di Parma. Due studiosi di discipline diverse – quella storica e quella letteraria – che faranno emergere i tratti più interessanti di questo lavoro: da un lato le zone d’ombra della storia, i suoi angoli grigi, le vicende scomode che hanno segnato l’esperienza del primo conflitto mondiale; dall’altro una tecnica narrativa che mette in scena quattro movimenti, dalla narrativa pura al romanzo in forma di saggio, attraversando il romanzo di frammenti e il non-romanzo surrealista.

     

    A cura di Centro studi movimentiBiblioteche del Comune di Parma

    Info: centrostudimovimenti@gmail.com

     

    Tipologia: Eventi e News. Istituti associati.

    Notizia inserita da:
    Centro studi movimenti

CAS
stampa clandestina
Privacy&Cookie | Accessibilità | Team | Credits | On line dal 17-12-2005