Notizie

Torna all’elenco delle notizie

  • Milano – venerdì 11 gennaio 2019, ore 16:30

    Milano 1919: il tempo dello sbandamento e la nascita del Fascismo

    In collaborazione con Comune di Milano, Fondazione Isec, Istituto lombardo di storia contemporanea, Fondazione Milano e Fondazione Anna Kuliscioff.

    Gli eventi centrali dei primi mesi del 1919 si svolsero tutti, nell’arco di poche settimane, a Milano.
    Il 5 gennaio 1919 il presidente degli Stati Uniti d’America Woodrow Wilson, nel suo viaggio verso Parigi per partecipare alla Conferenza della pace, riceveva nel capoluogo lombardo un’accoglienza trionfale, accolto dal sindaco socialista Emilio Caldara a Palazzo Marino. L’11 gennaio 1919 a Leonida Bissolati, che era ritenuto il principale portavoce italiano delle idee wilsoniane di pace nella democrazia, tramite l’istituzione della Società delle Nazioni, veniva fisicamente impedito di esporle in un discorso programmato al Teatro della Scala (vedi: foto d’epoca). Il 23 marzo 1919 Benito Mussolini fondava il Fascismo, in piazza San Sepolcro. Il 15 aprile 1919 veniva dato l’assalto, da una squadra composta da arditi, futuristi e fascisti, alla sede del quotidiano socialista, l’Avanti in via San Damiano 16, in quello che lo storico Renzo De Felice ha definito come primo atto dello squadrismo italiano.

    Programma

    11 gennaio 2019 – Palazzo Marino – Sala consiliare

    Piazza della Scala, 2 – Milano

    16.30 –Saluti istituzionali:

    • Mario Vanni capo di Gabinetto del Sindaco del Comune di Milano
    • Lamberto Bertolé presidente del Consiglio comunale di Milano;
    • Elio Franzini rettore dell’Università degli Studi di Milano;
    • Gianni Cervetti presidente della Fondazione Isec.

    17.00 – La giunta Caldara e il presidente Wilson: dalla fine della guerra alla Società delle Nazioni
    Intervengono:

    • Barbara Bracco Università di Milano-Bicocca;
    • Maurizio Punzo Università degli Studi di Milano.

    Archivio Istituto Luce proiezione del filmato “Il presidente americano Wilson in Italia, 1919”.

    18.00 – Il mito della vittoria mutilata e la contestazione a Leonida Bissolati
    Intervengono:

    • Marco Cuzzi Università degli Studi di Milano;
    • Giovanni Scirocco Università degli Studi di Bergamo.

    Reading a cura dei diplomati della Civica scuola di teatro “Paolo Grassi”:

    • Cecilia Campani
    • Giovanni Longhin

    23 marzo 2019 – Piazza San Sepolcro

    Polizia di Stato – Commissariato Centro – piazza San Sepolcro, 9 – Milano

    17.30 –Saluti istituzionali:

    • Marcello Cardona questore di Milano;
    • Antonio De Francesco direttore del Dipartimento di Studi storici dell’Università degli Studi di Milano;
    • Paolo Pezzino presidente dell’Istituto nazionale Ferruccio Parri.

    18.00 – La fondazione dei Fasci di combattimento
    Intervengono:

    • Emilio Gentile Università degli Studi “La Sapienza” di Roma;
    • Ivano Granata Università degli Studi di Milano;
    • Mimmo Franzinelli Fondazione Isec.

    15 aprile 2019 – Via Senato e Via San Damiano

    Archivio di Stato – via Senato, 10 – Milano

    17.00 – Saluti istituzionali:

    • Annalisa Rossi direttrice dell’Archivio di Stato di Milano;
    • Marilena Adamo presidente della Fondazione Milano.

    17.30 – Il primo assalto squadrista alla sede dell’Avanti
    Intervengono:

    • Giulia Albanese Università degli Studi di Padova;
    • Massimo Baioni Università degli Studi di Milano;
    • Ada Gigli Marchetti presidente dell’Istituto lombardo di storia contemporanea: “L’assalto all’Avanti e al Corriere della Sera”.

    Tipologia: Ciclo di conferenze. Eventi e News. Istituti associati. Ricorrenze.

    Notizia inserita da:
    Fondazione “Istituto per la storia dell’età contemporanea (Isec) – Onlus”

    Istituto lombardo di storia contemporanea

    Istituto Nazionale per la Storia del Movimento di Liberazione in Italia “Ferruccio Parri” Milano

  • Milano – sabato 23 marzo 2019, ore 17:30

    Milano 1919: il tempo dello sbandamento e la nascita del Fascismo

    In collaborazione con Comune di Milano, Fondazione Isec, Istituto lombardo di storia contemporanea, Fondazione Milano e Fondazione Anna Kuliscioff.

    Gli eventi centrali dei primi mesi del 1919 si svolsero tutti, nell’arco di poche settimane, a Milano.
    Il 5 gennaio 1919 il presidente degli Stati Uniti d’America Woodrow Wilson, nel suo viaggio verso Parigi per partecipare alla Conferenza della pace, riceveva nel capoluogo lombardo un’accoglienza trionfale, accolto dal sindaco socialista Emilio Caldara a Palazzo Marino. L’11 gennaio 1919 a Leonida Bissolati, che era ritenuto il principale portavoce italiano delle idee wilsoniane di pace nella democrazia, tramite l’istituzione della Società delle Nazioni, veniva fisicamente impedito di esporle in un discorso programmato al Teatro della Scala (vedi: foto d’epoca). Il 23 marzo 1919 Benito Mussolini fondava il Fascismo, in piazza San Sepolcro. Il 15 aprile 1919 veniva dato l’assalto, da una squadra composta da arditi, futuristi e fascisti, alla sede del quotidiano socialista, l’Avanti in via San Damiano 16, in quello che lo storico Renzo De Felice ha definito come primo atto dello squadrismo italiano.

    Programma

    11 gennaio 2019 – Palazzo Marino – Sala consiliare

    Piazza della Scala, 2 – Milano

    16.30 –Saluti istituzionali:

    • Mario Vanni capo di Gabinetto del Sindaco del Comune di Milano
    • Lamberto Bertolé presidente del Consiglio comunale di Milano;
    • Elio Franzini rettore dell’Università degli Studi di Milano;
    • Gianni Cervetti presidente della Fondazione Isec.

    17.00 – La giunta Caldara e il presidente Wilson: dalla fine della guerra alla Società delle Nazioni
    Intervengono:

    • Barbara Bracco Università di Milano-Bicocca;
    • Maurizio Punzo Università degli Studi di Milano.

    Archivio Istituto Luce proiezione del filmato “Il presidente americano Wilson in Italia, 1919”.

    18.00 – Il mito della vittoria mutilata e la contestazione a Leonida Bissolati
    Intervengono:

    • Marco Cuzzi Università degli Studi di Milano;
    • Giovanni Scirocco Università degli Studi di Bergamo.

    Reading a cura dei diplomati della Civica scuola di teatro “Paolo Grassi”:

    • Cecilia Campani
    • Giovanni Longhin

    23 marzo 2019 – Piazza San Sepolcro

    Polizia di Stato – Commissariato Centro – piazza San Sepolcro, 9 – Milano

    17.30 –Saluti istituzionali:

    • Marcello Cardona questore di Milano;
    • Antonio De Francesco direttore del Dipartimento di Studi storici dell’Università degli Studi di Milano;
    • Paolo Pezzino presidente dell’Istituto nazionale Ferruccio Parri.

    18.00 – La fondazione dei Fasci di combattimento
    Intervengono:

    • Emilio Gentile Università degli Studi “La Sapienza” di Roma;
    • Ivano Granata Università degli Studi di Milano;
    • Mimmo Franzinelli Fondazione Isec.

    15 aprile 2019 – Via Senato e Via San Damiano

    Archivio di Stato – via Senato, 10 – Milano

    17.00 – Saluti istituzionali:

    • Annalisa Rossi direttrice dell’Archivio di Stato di Milano;
    • Marilena Adamo presidente della Fondazione Milano.

    17.30 – Il primo assalto squadrista alla sede dell’Avanti
    Intervengono:

    • Giulia Albanese Università degli Studi di Padova;
    • Massimo Baioni Università degli Studi di Milano;
    • Ada Gigli Marchetti presidente dell’Istituto lombardo di storia contemporanea: “L’assalto all’Avanti e al Corriere della Sera”.

    Tipologia: Ciclo di conferenze. Eventi e News. Istituti associati. Ricorrenze.

    Notizia inserita da:
    Fondazione “Istituto per la storia dell’età contemporanea (Isec) – Onlus”

    Istituto lombardo di storia contemporanea

    Istituto Nazionale per la Storia del Movimento di Liberazione in Italia “Ferruccio Parri” Milano

  • Milano – lunedì 15 aprile 2019, ore 17:00

    Milano 1919: il tempo dello sbandamento e la nascita del Fascismo

    In collaborazione con Comune di Milano, Fondazione Isec, Istituto lombardo di storia contemporanea, Fondazione Milano e Fondazione Anna Kuliscioff.

    Gli eventi centrali dei primi mesi del 1919 si svolsero tutti, nell’arco di poche settimane, a Milano.
    Il 5 gennaio 1919 il presidente degli Stati Uniti d’America Woodrow Wilson, nel suo viaggio verso Parigi per partecipare alla Conferenza della pace, riceveva nel capoluogo lombardo un’accoglienza trionfale, accolto dal sindaco socialista Emilio Caldara a Palazzo Marino. L’11 gennaio 1919 a Leonida Bissolati, che era ritenuto il principale portavoce italiano delle idee wilsoniane di pace nella democrazia, tramite l’istituzione della Società delle Nazioni, veniva fisicamente impedito di esporle in un discorso programmato al Teatro della Scala (vedi: foto d’epoca). Il 23 marzo 1919 Benito Mussolini fondava il Fascismo, in piazza San Sepolcro. Il 15 aprile 1919 veniva dato l’assalto, da una squadra composta da arditi, futuristi e fascisti, alla sede del quotidiano socialista, l’Avanti in via San Damiano 16, in quello che lo storico Renzo De Felice ha definito come primo atto dello squadrismo italiano.

    Programma

    11 gennaio 2019 – Palazzo Marino – Sala consiliare

    Piazza della Scala, 2 – Milano

    16.30 –Saluti istituzionali:

    • Mario Vanni capo di Gabinetto del Sindaco del Comune di Milano
    • Lamberto Bertolé presidente del Consiglio comunale di Milano;
    • Elio Franzini rettore dell’Università degli Studi di Milano;
    • Gianni Cervetti presidente della Fondazione Isec.

    17.00 – La giunta Caldara e il presidente Wilson: dalla fine della guerra alla Società delle Nazioni
    Intervengono:

    • Barbara Bracco Università di Milano-Bicocca;
    • Maurizio Punzo Università degli Studi di Milano.

    Archivio Istituto Luce proiezione del filmato “Il presidente americano Wilson in Italia, 1919”.

    18.00 – Il mito della vittoria mutilata e la contestazione a Leonida Bissolati
    Intervengono:

    • Marco Cuzzi Università degli Studi di Milano;
    • Giovanni Scirocco Università degli Studi di Bergamo.

    Reading a cura dei diplomati della Civica scuola di teatro “Paolo Grassi”:

    • Cecilia Campani
    • Giovanni Longhin

    23 marzo 2019 – Piazza San Sepolcro

    Polizia di Stato – Commissariato Centro – piazza San Sepolcro, 9 – Milano

    17.30 –Saluti istituzionali:

    • Marcello Cardona questore di Milano;
    • Antonio De Francesco direttore del Dipartimento di Studi storici dell’Università degli Studi di Milano;
    • Paolo Pezzino presidente dell’Istituto nazionale Ferruccio Parri.

    18.00 – La fondazione dei Fasci di combattimento
    Intervengono:

    • Emilio Gentile Università degli Studi “La Sapienza” di Roma;
    • Ivano Granata Università degli Studi di Milano;
    • Mimmo Franzinelli Fondazione Isec.

    15 aprile 2019 – Via Senato e Via San Damiano

    Archivio di Stato – via Senato, 10 – Milano

    17.00 – Saluti istituzionali:

    • Annalisa Rossi direttrice dell’Archivio di Stato di Milano;
    • Marilena Adamo presidente della Fondazione Milano.

    17.30 – Il primo assalto squadrista alla sede dell’Avanti
    Intervengono:

    • Giulia Albanese Università degli Studi di Padova;
    • Massimo Baioni Università degli Studi di Milano;
    • Ada Gigli Marchetti presidente dell’Istituto lombardo di storia contemporanea: “L’assalto all’Avanti e al Corriere della Sera”.

    Tipologia: Ciclo di conferenze. Eventi e News. Istituti associati. Ricorrenze.

    Notizia inserita da:
    Fondazione “Istituto per la storia dell’età contemporanea (Isec) – Onlus”

    Istituto lombardo di storia contemporanea

    Istituto Nazionale per la Storia del Movimento di Liberazione in Italia “Ferruccio Parri” Milano

CAS
stampa clandestina
Privacy&Cookie | Accessibilità | Team | Credits | On line dal 17-12-2005