Notizie

Torna all’elenco delle notizie

  • Asti – lunedì 15 aprile 2013, ore 12:00

    Io resisto perché ad Asti – concorso di scrittura creativa sulla Resistenza

    Storia astigiana e scrittura creativa, un binomio che si concretizza nella nuova iniziativa dell’ Israt (Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Asti) e dell’associazione culturale Comunica. Si tratta di un concorso per la stesura di racconti inerenti il tema “Io resisto perché ad Asti…”, frase d’inizio di ogni elaborato da cui sviluppare una storia (280 caratteri). Rientra nel programma delle celebrazioni sulla Liberazione ideato, sotto al titolo di “25 aprile… sempre!” per attualizzare questa ricorrenza.

    Dopo i 180 sms scritti dagli studenti per la Giornata della memoria – ricorda Nicoletta Fasano, ricercatrice Israt – puntiamo sui messaggi di 280 caratteri: anche per questa iniziativa siamo certi di poter contare sulla partecipazione dei cittadini, un segnale di grande stimolo per il nostro istituto e il nostro lavoro”. I messaggi andranno inviati, entro il 15 aprile, agli indirizzi mail info@israt.it; comunicaposta@libero.it o consegnati, in busta chiusa, nella sede Israt, corso Alfieri 350 (palazzo Ottolenghi).

    Tipologia: 25 Aprile. Educazione alla cittadinanza. Eventi e News. Formazione. Istituti associati.

    Notizia inserita da:
    Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nella provincia di Asti

  • Asti – giovedì 25 aprile 2013, ore 19:00

    Io resisto perché ad Asti – concorso di scrittura creativa sulla Resistenza

    Storia astigiana e scrittura creativa, un binomio che si concretizza nella nuova iniziativa dell’ Israt (Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Asti) e dell’associazione culturale Comunica. Si tratta di un concorso per la stesura di racconti inerenti il tema “Io resisto perché ad Asti…”, frase d’inizio di ogni elaborato da cui sviluppare una storia (280 caratteri). Rientra nel programma delle celebrazioni sulla Liberazione ideato, sotto al titolo di “25 aprile… sempre!” per attualizzare questa ricorrenza.

    Dopo i 180 sms scritti dagli studenti per la Giornata della memoria – ricorda Nicoletta Fasano, ricercatrice Israt – puntiamo sui messaggi di 280 caratteri: anche per questa iniziativa siamo certi di poter contare sulla partecipazione dei cittadini, un segnale di grande stimolo per il nostro istituto e il nostro lavoro”. I messaggi andranno inviati, entro il 15 aprile, agli indirizzi mail info@israt.it; comunicaposta@libero.it o consegnati, in busta chiusa, nella sede Israt, corso Alfieri 350 (palazzo Ottolenghi).

    Tipologia: 25 Aprile. Educazione alla cittadinanza. Eventi e News. Formazione. Istituti associati.

    Notizia inserita da:
    Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nella provincia di Asti

CAS
stampa clandestina
Privacy&Cookie | Accessibilità | Team | Credits | On line dal 17-12-2005