Notizie

Torna all’elenco delle notizie

  • Crescentino (Vc) – mercoledì 24 aprile 2013, ore 21:00

    Presentazione volume “Radio Libertà”

    Crescentino, 24 aprile 2013, Teatro Angelini, ore 21: presentazione a cura di Alberto Lovatto del volume Radio Libertà, di Michele Anelli. A seguire, lo spettacolo musicale Siamo i ribelli, parole e canti della Resistenza italiana, con Michele Anelli, Paolo Montanari e Francesco Marchetti. Nel volume Michele Anelli, intrecciando le vicende locali di Radio Libertà, un’emittente partigiana destinata a rappresentare un punto di riferimento e un modello di comunicazione nella lotta di liberazione, con quelle globali delle radio libere e indipendenti che sopravvivono e combattono ogni giorno, ne ha tracciato un sentito omaggio, ricostruendone l’identità sia attraverso un colto e meticoloso lavoro di ricerca storica, sia attraverso una narrazione semplice ma accurata che predilige sempre il lato popolare (e musicale) delle trasmissioni. Sulle frequenze di Radio Libertà trovano quindi posto Eugenio Finardi e Pierangelo Bertoli, i canti della Resistenza e le canzoni ribelli dei Gang, Woody Guthrie e Brice Springsteen, i Clash e Billy Bragg, Elvis Presley e i Rolling Stones. L’iniziativa è organizzata dalla Città di Crescentino, in collaborazione con l’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nel Biellese, nel Vercellese e in Valsesia e la sezione Anpi di Crescentino, in occasione del 68° anniversario della Liberazione. 

    Michele Anelli, musicista e scrittore, è stato per vent’anni il leader e la voce dei Groovers, una delle più stimate rock’n’roll band italiane. Dallo scioglimento del gruppo si è dedicato alla ricerca sulla musica popolare, con particolare riguardo ai canti della Resistenza e di protesta. Ha pubblicato i dischi Festa d’aprile, Oggi mi alzo e canto e Nome di battaglia: ribelli, nonché il libro (con disco) Siamo i ribelli

    Locandina

    Tipologia: 25 Aprile. Eventi e News. Istituti associati. Presentazione. Spettacolo.

    Notizia inserita da:
    Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nel Biellese, nel Vercellese e in Valsesia

CAS
stampa clandestina
Privacy&Cookie | Accessibilità | Team | Credits | On line dal 17-12-2005