Notizie

Torna all’elenco delle notizie

  • Modena – lunedì 13 gennaio 2014, ore 11:00

    Giornata della memoria 2014 a Modena e provincia

    27 gennaio 2014
    Giornata della memoria

    Iniziative promosse da Comune di Modena, Provincia di Modena e Comitato comunale permanente per la memoria e le celebrazioni

    13 – 30 gennaio
    GALLERIA EUROPA
    Comune di Modena – Piazza Grande
    IZIEU, una colonia per bambini ebrei rifugiati (1943-1944)
    Mostra realizzata dalla Maison d’Izieu e dall’Istituto Storico di Modena

    La mostra rimarrà aperta dal 13 al 30 gennaio con i seguenti orari:
    dal lunedì al venerdì 9.00-13.00 e 15.00-18.30; sabato 9.30-12.30 e 15.30-18.00
    Per visite guidate gratuite: didattica@istitutostorico.com

    sabato 18 gennaio
    TEATRO COMUNALE LUCIANO PAVAROTTI
    Corso Canalgrande – Modena
    ore 21.00
    Concerto della Memoria e del Dialogo
    AdM Ensemble

    Claudio Rastelli – Direzione artistica
    Con la partecipazione della Piccola Orchestra Mutinae Plectri
    Maria Cecilia Vaccari – Direzione e primo mandolino
    del Coro Luigi Gazzotti
    Giulia Manicardi – Direzione
    e di allievi e docenti del Liceo L.A.Muratori
    di Modena
    Musiche di Stravinskij, Sostakovič, Kahn, Ullmann, Schwaen e musiche originali della tradizione orale ebraica e yiddish
    Ingresso: intero 10 euro – ridotto 5 euro(soci AdM sottoscrittori, abbonati Teatro Comunale, giovani, anziani)
    coproduzione Associazione Amici della Musica di Modena e Fondazione Teatro Comunale di Modena
    Per info: amicidellamusicamodena.it

    martedi, 21 gennaio
    TEATRO FONDAZIONE SAN CARLO
    Via San Carlo, 5 – Modena
    ore 15.30
    Inaugurazione della mostra
    1938-1945 – La persecuzione degli ebrei in Italia. Documenti per una storia

    presentazione:
    Michele Di Bari – Prefetto di Modena
    saluti:
    Giorgio Pighi – Sindaco di Modena
    Euride Fregni – Direttrice Archivio di Stato di Modena
    intervento del Prof. Michele Sarfatti – Direttore
    Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea
    La mostra sarà visitabile dal 21 Gennaio al 4 Febbraio 2014 presso la Chiesa del Collegio San Carlo – Via San Carlo, 5
    orari di apertura: tutti i giorni 9.00-13.00; 15.30-19.00 ingresso libero
    Prenotazione visite per scolaresche: didattica@istitutostorico.com
    a cura del Ministero dell’Interno e Prefettura di Modena
    in collaborazione con Archivio di Stato di Modena, Biblioteca Estense Universitaria, Istituto Storico di Modena, Fondazione Fossoli, Fondazione Villa Emma, Comunità Ebraica di Modena e Reggio Emilia

    mercoledi, 22 gennaio
    BIBLIOTECA ROTONDA
    Via Casalegno, 42 – Modena
    ore 17.00
    Presentazione della mostra “1938-1940: due difficili anni di scuola”
    saranno presenti
    Chiara Guidelli – Docente – curatrice della mostra e socio fondatore dell’Associazione “Amici del Sigonio”
    Ezio Bompani – Presidente provinciale dell’Associazione nazionale Mutilati e Invalidi di Guerra
    Beniamino Stern – Rappresentante della Comunità Ebraica

    La mostra, realizzata da studenti e docenti del Liceo delle Scienze Umane “Carlo Sigonio” in collaborazione con l’ANMIG verrà ospitata presso la Galleria del Centro Commerciale La Rotonda – Strada Morane, 500/15 a Modena dal 21 al 27 gennaio 2014
    Il 22 e il 27 gennaio alle ore 18.00 verrà effettuata una breve visita guidata

    sabato 25 gennaio
    CIRCOSCRIZIONE 3 – BUON PASTORE, SANT’AGNESE, SAN DAMASO
    Sala Polivalente – Via Viterbo, 80 – Modena
    ore 10.30
    La scuola dei figli della lupa
    lettura teatrale di e con Elisa Leoni e Guido Malagoli dell’Associazione Zero in condotta
    La lettura narra la storia di tutti i bambini e le bambine che sono vissuti e sono andati a scuola nel periodo che va dall’ascesa del fascismo sino al suo tramonto divenuti, nello stesso tempo, vittime e artefici del regime. Alla narrazione fanno da contrappunto alcune sequenze tratte dai filmati originali dell’Istituto Luce
    Ingresso gratuito con prenotazione consigliata tel. 0592034200 -3384169646

    E’ parte integrante dello spettacolo la mostra “I figli della Lupa” che intende far conoscere le strategie e gli strumenti con i quali la scuola ha alimentato la propaganda e l’ideologia fascista
    La mostra sarà aperta al pubblico sabato 25 e domenica 26 gennaio dalle 16 alle 19
    grazie al contributo del Comitato anziani e ortidi S.Agnese e S.Damaso

    AUDITORIUM A.LORIA
    Via Rodolfo Pio, 1 – Carpi
    ore 20.45
    Presentazione del film-documentario
    Crocevia Fossoli
    realizzato dalla Fondazione Fossoli,
    per la regia di Federico Baracchi e Roberto Zampa
    ingresso libero
    Fondazione ex Campo Fossoli – tel.059 688272 fondazione.fossoli@carpidiem.it

    lunedi, 27 gennaio
    CIRCOSCRIZIONE 3 – BUON PASTORE, SANT’AGNESE, SAN DAMASO
    Sala Polivalente – Via Viterbo, 80 – Modena
    ore 9.00
    La scuola dei figli della lupa (Replica)
    lettura teatrale di e con Elisa Leoni e Guido Malagoli dell’Associazione Zero in condotta
    Ingresso gratuito con prenotazione consigliata tel. 059 2034200 – 338 4169646
    Alla narrazione fanno da contrappunto alcune sequenze tratte dai filmati originali dell’Istituto Luce

    UNIVERSITà DI MODENA E REGGIO EMILIA
    Via Università, 4 – Modena
    ore 10.00 – Atrio centrale
    Deposizione di una corona alla lapide in memoria dei docenti e degli studenti perseguitati a causa delle leggi razziali

    Via San Geminiano, 3 – Modena
    ore 10.30 – Dipartimento Giurisprudenza
    “Lanciare uno Stato” Propaganda e creazione del consenso nella Francia di Vichy (1940-1944)
    Saluti istituzionali
    Prof. Angelo Oreste Andrisano – Rettore Università di Modena e Reggio Emilia
    introduzione di
    Alfonso Botti – Docente di Storia contemporanea Università di Modena e Reggio Emilia
    conferenza di
    Irene Di Jorio – Docente di Storia della comunicazione di massa – Université Libre de Bruxelles (ULB)
    coordina
    Giulia Ricci – Responsabile didattica Istituto Storico di Modena
    a cura di Università di Modena e Reggio Emilia – Facoltà di Lettere e Filosofia, Dipartimento di Scienze del Linguaggio
    e della Cultura, Istituto Storico di Modena

    lunedi, 27 gennaio
    GALLERIA EUROPA
    Comune di Modena – Piazza Grande
    ore 16.00 – 18.00
    Vendere Vichy (1940-1944). La collaboration d’Etat fra problemi d’immagine e propaganda
    introduzione di
    Lorenzo Bertucelli – Docente di Storia contemporanea Università di Modena e Reggio Emilia
    conferenza di
    Irene Di Jorio – Docente di Storia della comunicazione di massa – Université Libre de Bruxelles (ULB)
    coordina
    Giuliano Albarani – Presidente Istituto Storico di Modena
    a cura di Università di Modena e Reggio Emilia – Facoltà di Lettere e Filosofia, Dipartimento di Scienze del Linguaggio
    e della Cultura, Istituto Storico di Modena

    SINAGOGA
    Piazza Mazzini – Modena
    ore 18.00
    Lettura di salmi e preghiera in ricordo dei Deportati
    Rav Beniamino Goldstein Rabbino capo della Comunità

    TEATRO STORCHI
    Largo Garibaldi, 15 – Modena
    ore 21.00
    Brundibàr. Fiaba musicale per non dimenticare
    Opera in due atti
    Brundibàr è un progetto artistico di comunicazione che intende raccontare alle giovani generazioni, attraverso il linguaggio della favola e della metafora, la tragedia della Shoah e in particolare l’atroce storia del Campo di concentramento di Terezin, dove furono rinchiusi 140.000 ebrei, di cui oltre 15.000 bambini. Nel ghetto di Terezin, l’operina fu per la prima volta il 23 settembre 1943 e poi replicata innumerevoli volte, anche clandestinamente
    Musica Hans Kràsa
    Libretto Adolf Hoffmeister
    Intervento introduttivo di
    Maria Bacchi – Fondazione Villa Emma
    Rappresentazione a cura di
    Costanza Gallo, Claudia Rondelli
    Regia di Sheila Caporioni e Marina Meiner
    in scena
    Ensemble dell’Istituto Musicale Vecchi-Tonelli
    Direttore M° Luca Benatti
    Coro voci bianche Scuola primaria “Gianni Rodari”
    Coro voci bianche “Girasole” Polisportiva ‘87
    Gino Pini
    Coro della Parrocchia di San Paolo Apostolo
    a cura di Fondazione Villa Emma
    Ingresso libero

    TEATRO COMUNALE DI CARPI
    Piazza Martiri, 72 – Modena
    ore 21.00
    Aessenze. La memoria rifugio della vita e della storia
    a cura di Fondazione ex Campo Fossoli
    in collaborazione con il Comune di Carpi, gli Amici della Musica di Modena, la Corale Savani, l’Istituto Meucci di Carpi e il Teatro della Pozzanghera
    Ingresso libero

    A cura della:
    Confederazione Associazioni
    Combattentistiche di Modena
    Collocazione di locandine contenenti messaggi di pace su cippi e lapidi che ricordano i caduti in tutti i comuni della provincia

    Per informazioni:
    Comunità Ebraica tel. 059 223978
    comebraica.mo.re@gmail.com
    Fondazione ex Campo Fossoli tel. 059 688272
    fondazione.fossoli@carpidiem.it www.fondazionefossoli.org
    Fondazione Villa Emma tel. 059 547195
    segreteria@fondazionevillaemma.org www.fondazionevillaemma.org
    Istituto Storico di Modena tel. 059 219442
    istituto@istitutostorico.com www.istitutostorico.com

    Tipologia: Eventi e News. Giorno della memoria. Istituti associati.

    Notizia inserita da:
    Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Modena

CAS
stampa clandestina
Privacy&Cookie | Accessibilità | Team | Credits | On line dal 17-12-2005