Notizie

Torna all’elenco delle notizie

  • Perugia – venerdì 19 settembre 2014, ore 09:30 – Fino a domenica 02 novembre 2014, ore 10:30

    R-Esistenze. Umbria 1943-1944

    Per il settantesimo anniversario della Resistenza e della Liberazione dell’Umbria dal nazifascismo, l’Istituto per la storia dell’Umbria contemporanea, su impulso della Regione Umbria, presenta una mostra che si terrà a Perugia dal 19 settembre al 2 novembre 2014 nei locali di Palazzo della Penna – Centro di cultura contemporanea, per poi spostarsi a Terni, dal 14 novembre 2014 all’11 gennaio 2015, presso il Palazzo di Primavera. Fra i promotori vi sono inoltre i Comuni di Perugia e Terni, le rispettive Biblioteche comunali, gli Archivi di Stato di Perugia, Terni e Rieti. Inoltre, alla fornitura dei materiali hanno collaborato diverse istituzioni pubbliche e private della regione.

    R-esistenze. Umbria 1943-1944 vuole fornire un quadro esaustivo e particolareggiato degli eventi che hanno contraddistinto la regione nei mesi della Resistenza, terminata con una lunga fase di liberazione da parte degli angloamericani che, iniziata nella prima decade del giugno 1944 dall’Orvietano, e per alcuni territori dell’alta Umbria si è protratta sino ad agosto, con il fattivo contributo delle formazioni partigiane.

    A settanta anni dai fatti, è necessario proporre una visione delle tematiche che non solo illustri le vicende, i protagonisti, le vittime, ma permetta un coinvolgimento del visitatore nei molteplici aspetti in cui è possibile declinare tale fase storica e permetterne la comprensione. Perciò è prevista una strategia espositiva nell’allestimento che utilizza più linguaggi, offerti tramite differenti strumenti tecnologici. L’arco cronologico proposto va oltre il 1943-44, partendo con l’entrata in guerra dell’Italia e concludendosi con la primavera-estate del 1946. Uno spazio è dedicato infine ai decenni successivi alla Liberazione, a quanto realizzato da soggetti pubblici e privati nelle ricorrenze o al di fuori di esse, per far conoscere, tutelare e valorizzare l’evento fondativo della nostra Italia repubblicana e democratica.

    Durante il periodo della mostra la sezione didattica dell’Isuc e la Sistema Museo hanno previsto lo svolgimento di laboratori didattici e visite guidate per le scuole.

    Comitato scientifico: Loreto Di Nucci, Luca La Rovere, Giancarlo Pellegrini, Ruggero Ranieri, Tommaso Rossi, Alberto Sorbini, Alberto Stramaccioni, Mario Tosti.

    Gruppo di lavoro: Tommaso Rossi (coordinamento), Marco Biscardi, Gianni Bovini, Stefano Ceccarelli, Valentina Marini, Marco Venanzi.

    Progetto grafico e allestimento Co.Mo.Do.

    Direzione artistica: Marco Tortoioli Ricci

    Tipologia: Eventi e News. Istituti associati. Mostra.

    Notizia inserita da:
    Istituto per la storia dell’Umbria contemporanea

stampa clandestina
Accessibilità | Team | Credits | On line dal 17-12-2005