I molti territori della RSI

I molti territori della RSI

Negli ultimi anni, sulla spinta di una seria necessità di rivisitazione del biennio 1943-45, si è aperta la via a lavori più attenti sulla Repubblica sociale italiana: su chi vi aderì, sulla sua effettiva consistenza, sul suo significato di ponte tra regime fascista e Italia del dopoguerra.

È emersa così la necessità di definire con più attenzione le strategie amministrative che il nuovo Stato fascista attivò – seppur per un lasso di tempo molto breve prima della militarizzazione e in forma differenziata a livello territoriale – per ottenere credibilità, impegnandosi a cercare pragmaticamente nelle pieghe della società italiana modellata dal regime e sottoposta all’occupazione tedesca forme di sostegno o accettazione.

volantino rsi def-1

Nella foto di copertina: Pubblico dominio, Villa Simonini (Salò), sede del Ministero degli Esteri della RSI

Contenuti correlati

Condividi

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Accessibilità | Team | Credits | On line dal 17-12-2005