L’Atlante delle stragi a Pescara

L’Atlante delle stragi a Pescara

Discussione pubblica sulla conclusione del progetto nazionale di ricerca Atlante delle stragi naziste e fasciste in Italia (1943-1945)

In occasione dell’uscita del volume
Zone di guerra, geografie di sangue. L’Atlante delle stragi naziste e fasciste in Italia (1943-1945)

Mercoledì 3 Maggio 2017 – Ore 17.30
Fondazione Pescarabruzzo
Corso Umberto I, 83 – Pescara

Partecipano i due curatori del volume

Paolo PEZZINO
Università di Pisa
coordinatore scientifico Atlante stragi

Gianluca FULVETTI
Università di Pisa
comitato scientifico Atlante stragi

Saluti

Nicola MATTOSCIO
Presidente Fondazione Brigata Maiella

Carlo FONZI
Presidente IASRIC

Modera
Enzo FIMIANI
IASRIC – comitato scientifico Fondazione Brigata Maiella e Atlante stragi

Saranno presenti i ricercatori del gruppo abruzzese e i sindaci dei comuni coinvolti nelle uccisioni di civili

Verranno proiettati i contenuti della banca dati nazionale dal sito www.straginazifasciste.it

Per l’Abruzzo il progetto Atlante ha costituito una straordinaria occasione per entrare finalmente nel dibattito nazionale e per far conoscere una serie di eventi tragici a lungo trascurati dalla storiografia ma che hanno visto la regione tra le terre più colpite in Italia (gli oltre 350 episodi e gli oltre 900 morti inermi accertati significano che le conoscenze su stragi e uccisioni in questa zona sono state più che triplicate rispetto al passato).

Info: fondazionebrigatamaiella1943@libero.it

2 Commenti

  1. Corbari massimo

    Desidererei se e’possibile ricevere un copiA del vostro libro .il mio indirizzo è :Corbari massimo via canavera 4 48018 Faenza (Ravenna) grazie

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Accessibilità | Team | Credits | On line dal 17-12-2005