La frontiera orientale negli ultimi due secoli

Percorso tematico legato al Giorno del Ricordo
–> Visualizza gli altri

Cartografia, documenti, immagini, demografia: il confine orientale italiano, 1797-2007

  • Scarica in formato .zip

Presentazione a cura di Franco Cecotti e Bruno Pizzamei realizzata dall’Istituto regionale per la storia del movimento di liberazione nel Friuli Venezia Giulia

La comunità nazionale slovena e il mito della Trieste slovena, di Marta Verginella

Saggio tratto da “Qualestoria”, n° 1, giugno 2007, rivista dell’ Irsml – Istituto regionale per la storia del movimento di liberazione nel Friuli Venezia Giulia

La comunità nazionale slovena e il mito della Trieste slovena, di Marta Verginella (clicca le quattro frecce sulla barra in basso, a destra, per visualizzare a schermo intero)
View more documents from INSMLI

Le occupazioni italiane dei Balcani, di Enzo Collotti

Lezione tenutasi a Torino il 18 ottobre 2005 e pubblicata in:
Dall’impero austro-ungarico alle foibe. Conflitti nell’area alto-adriatica

Pubblicato per i tipi della casa editrice Bollati Boringhieri, Torino, il libro che raccoglie gli atti del corso di formazione per insegnanti e formatori sulla storia della frontiera orientale promosso dalla Scuola Superiore di Studi di Storia Contemporanea dell’Istituto Nazionale per la Storia del Movimento di Liberazione in Italia, con l’organizzazione scientifica dell’Istituto regionale per la storia del movimento di liberazione nel Friuli Venezia Giulia e dell’Istituto piemontese per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea.

Le occupazioni italiane dei Balcani, di Enzo Collotti (clicca le quattro frecce sulla barra in basso, a destra, per visualizzare a schermo intero)
View more documents from INSMLI

Il fascismo di confine, di Annamaria Vinci

Lezione tenutasi a Torino il 18 ottobre 2005 e pubblicata in:
Dall’impero austro-ungarico alle foibe. Conflitti nell’area alto-adriatica

Pubblicato per i tipi della casa editrice Bollati Boringhieri, Torino, il libro che raccoglie gli atti del corso di formazione per insegnanti e formatori sulla storia della frontiera orientale promosso dalla Scuola Superiore di Studi di Storia Contemporanea dell’Istituto Nazionale per la Storia del Movimento di Liberazione in Italia, con l’organizzazione scientifica dell’Istituto regionale per la storia del movimento di liberazione nel Friuli Venezia Giulia e dell’Istituto piemontese per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea.

Il fascismo di confine, di Annamaria Vinci (clicca le quattro frecce sulla barra in basso, a destra, per visualizzare a schermo intero)
View more documents from INSMLI

La deportazione nelle zone di confine, di Costantino Di Sante

Pubblichiamo il capitolo 6° del libro di Costantino Di Sante Nei campi di Tito. Internati italiani in Jugoslavia (1943-1960), Ombre corte, Verona 2007, pp. 110-126

La deportazione nelle zone di confine (clicca le quattro frecce sulla barra in basso, a destra, per visualizzare a schermo intero)
View more presentations from INSMLI

AestOvest. Storia, memoria e attualità di una terra di confine

Strumento didattico multimediale prodotto da Osservatorio sui Balcani nell’ambito del progetto AestOvest. Memorie all’incrocio di fascismo, comunismo e nazismo. Dal confine italo-jugoslavo a un confine interno europeo, realizzato grazie ad un co-finanziamento della Provincia autonoma di Trento e dell’Unione Europea – programma “Europa per i cittadini 2007-2013” – con la partecipazione del Circolo di Cultura Istro-Veneta “Istria” di Trieste e con la collaborazione di numerose organizzazioni che si occupano dell’area di confine tra Italia, Slovenia e Croazia.

Un percorso tra le violenze del Novecento nella provincia di Trieste, a cura di IRSML

L’Istituto regionale per la storia del movimento di liberazione nel Friuli Venezia Giulia ha pubblicato, in italiano e in sloveno, questo contributo alla conoscenza delle memorie esistenti nella città di Trieste e nel territorio giuliano con lo scopo di favorire il riconoscimento e il rispetto reciproco da parte di coloro che in esse si riconoscono. Il documento permette di ripercorrere la storia della Provincia di Trieste, luogo emblematico della Venezia Giulia, dal 1915 al 1954 attraverso 11 schede che, prendendo spunto da altrettanti luoghi della memoria, affrontano in sintesi particolarmente utili ai fini didattici, i nodi cruciali del periodo: dalla Grande guerra all’affermazione del fascismo, dalla Seconda guerra mondiale all’istituzione del Litorale Adriatico con la creazione della Risiera di San Sabba, dalle foibe all’esodo dei giuliano dalmati.

Le vittime italiane della frontiera orientale (1920-1963), di Raoul Pupo

Testo della relazione tenuta a Bolzano il 25 giugno 2004, al convegno “STORIA – VITTIME – POTERE”, Vittime della storia – un problema di prospettiva?, organizzato dall’Accademia Europea di Bolzano e il Curatorio Claus Gatterer in occasione del ventesimo anniversario della morte del giornalista e storico Claus Gatterer, originario di Sesto (BZ), 24/27 giugno 2004, Bolzano-Sesto.

Le vittime italiane della frontiera orientale (1920-1963), di Raoul Pupo (clicca le quattro frecce sulla barra in basso, a destra, per visualizzare a schermo intero)
View more documents from INSMLI

Le stragi del secondo dopoguerra nei territori amministrati dall'esercito partigiano yugoslavo, di Raoul Pupo

Quella combattuta sui campi di battaglia della Jugoslavia non è stata soltanto una guerra di liberazione, ma anche una terribile guerra civile, in cui – dalle prime stragi ustasa del 1941 in poi – determinazione e orrore hanno sostituito la pietà.

Le stragi del secondo dopoguerra nei territori amministrati dall'esercito partigiano yugoslavo, di Raoul Pupo (clicca le quattro frecce sulla barra in basso, a destra, per visualizzare a schermo intero)
View more documents from INSMLI

stampa clandestina
Privacy&Cookie | Accessibilità | Team | Credits | On line dal 17-12-2005