Percorso cittadino con il tram storico: luoghi e voci della Resistenza nelle vie di Torino

Come vivevano Torino e i torinesi il periodo della guerra? Quale atmosfera circondava coloro che non erano sfollati? E i partigiani, come si muovevano, quali rischi correvano, come e dove portavano avanti la resistenza? In un suggestivo percorso lungo le vie e piazze di Torino a bordo di un tram storico degli anni Trenta proveremo a rivivere le intense atmosfere del tempo di guerra accompagnati dalla proiezione di testimonianze di alcuni partigiani che contribuirono alla lotta di liberazione nazionale.

A cura di Istoreto e Museo Diffuso della Resistenza

Piazza Statuto

Apertura straordinaria

Per il 25 aprile (Festa della Liberazione) l’Istoreto è aperto insieme al Museo Diffuso dalle ore 15.00 alle 17.00. In questa fascia oraria  è possibile accedere all’allestimento permanente del Museo  Torino 1938-1948. Dalle leggi razziali alla Costituzione soltanto previa prenotazione per una delle due visite guidate proposte. Le visite si concludono presso l’Istoreto, dove i partecipanti sono accompagnati nella visione di documenti originali.

Programma del 25 aprile al Polo del ‘900

Istoreto, via del Carmine 13

A spasso con il Moro. Un tour di Barriera tra Resistenza e Liberazione

La giornata del 25 aprile inizia con un tour, scritto dai ragazzi di Atelier Héritage insieme a Istoreto, nei luoghi e nelle storie che hanno visto il quartiere di Barriera di Milano protagonista dei giorni della Liberazione. Durante la passeggiata verranno posizionate, a cura del collettivo Oltre La Barriera delle opere d’arte nel quartiere ispirate ai valori della Resistenza e realizzate nei laboratori artistici dei mesi precedenti.

A cura di Atelier Héritage e Istoreto

Via Baltea 3

25 aprile Qui Milano liberata

Reading in Musica
25 aprile. Qui Milano liberata
Introduzione di Simone Campanozzi
Testo di Valeria Palumbo
Musiche di Walter Colombo e Carlo Rotondo
Voci narranti: Sonia Grandis, Valeria Palumbo e Paola Salvi
24 aprile 2015, ore 18.30 - Palazzo Moriggia - Museo del Risorgimento
Materiali: testo teatrale 25aprile2015  (Diritti riservati)

Settimana della memoria “Il futuro del nostro passato”

Il Centro Sociale Ricreativo “Antonio Montanari”, in collaborazione col Comune di Bologna – Quartiere Navile, con ANCeSCAO e con Landis-Isrebo-Parri, in occasione della ricorrenza del 25 aprile organizza la

Settimana della Memoria: Il Futuro del Nostro Passato

 con il seguente calendario:

Mercoledì 25 Aprile – ore 17.00 Inaugurazione della mostra “Io sono testimonianza” Ritratti di sopravvissuti alla strage della stazione di Bologna del 2 Agosto 1980

Mercoledì 25 Aprile – ore 17.30

Interverranno:

  Quale memoria storica? 

Prof. Alberto Preti – Docente di Storia Contemporanea Università di Bologna

   Arte e Memoria 

Dottor Gianfranco Maraniello – Direttore Istituzione G.A.M. di Bologna

Giovedì 26 Aprile – ore 15.30

Laboratorio storico – Immagini e suoni del nostro recente passato, a cura di Nadia Baiesi e Cinzia Venturoli

Venerdì 27 Aprile – ore 16.00

Violenza civile e luoghi di memoria 1943-1945

A cura di Nadia Baiesi (presidente Landis)

Sabato 28 Aprile – ore 16.00

Violenza civile e luoghi di memoria 1969-1980

A cura di Cinzia Venturoli (Direttrice Cedost – Bologna)

 

Gli incontri si terranno a Bologna, presso il Centro Sociale “Antonio Montanari”, Via di Saliceto 3/21, all’interno del “Parco Zucca”

67° Anniversario della Liberazione

L’Anpi e l’IPSAIC hanno organizzato un incontro sul tema della Liberazione e sull’impegno dei militari italiani all’estero. Intervengono

Giorgio Salamanna (deportato militare, Presidente Anpi sez. Bari)

Vito Antonio Leuzzi (Ipsaic)

Pasquale Martino ( docente)

Conclude il Sindaco di Bari

 

Bari, 23 aprile 2012 ore 10,00 aula consiliare del Comune