Presentazione del volume “Otto settembre”

L’Isuc nell’ambito delle attività legate alla mostra R-Esistenze. Umbria 1943-1944 organizza, presso il Palazzo della Penna – Centro di cultura contemporanea in via  Podiani 11, la presentazione del volume di Paolo Sorcinelli, Otto settembre, Bruno Mondadori 2013

invito

“L’ufficiale che salvò la bandiera”: in occasione della ricorrenza dell’8 settembre presentiamo il diario di guerra dell’Imi Adolfo Rovoir

9 settembre 2014, ore 17
Sala conferenze del Museo Diffuso della Resistenza, corso Valdocco, 4 – Torino

L’Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza
e la Fondazione Vera Nocentini
organizzano la presentazione del libro

L’ufficiale che salvò la bandiera.
Diario di prigionia in Polonia e in Germania

di Adolfo Rivoir
a cura di Ivetta Fuhrmann, Claudiana, 2013

Con la curatrice interverranno
Pensiero Acutis, presidente Anei – Torino
Gian Enrico Rusconi, storico
Marcella Filippa, direttrice Ismel
Paola Olivetti, direttrice Ancr

“Coraggioso e stimato militare di professione, dall’8 settembre 1943 il tenente colonnello Rivoir, comandante del 5° Reggimento alpini dislocato a Fortezza, si trova, come migliaia di altri ufficiali italiani, in una situazione incredibilmente difficile, imprevedibile e penosa. In assenza di precisi ordini superiori, e dovendo anzi tener conto dell’equivoca raccomandazione di non prendere iniziative ostili contro le truppe germaniche, si trova inaspettatamente bloccato dai tedeschi, costretto a cedere all’ingiunzione di consegnare le armi dell’unità e a darsi prigioniero insieme ai suoi soldati, senza sospettare il destino di internati militari che li attende. È una dinamica che si ripete in centinaia di altri casi. È la catastrofe militare e politica dell’8 settembre”

(Gian Enrico Rusconi)

“La scelta”: 8 settembre 1943 – 8 settembre 2013. Dalla scelta all’azione

Secondo appuntamento della serie “La scelta” a cura della Fondazione Nuto Revelli. L’iniziativa intende discutere sulle ragioni delle scelte successive all’armistizio dell’8 settembre 1943. Fra gli interventi del 14 settembre, segnaliamo quelli di Barbara Berruti (Una guerra al femminile? 1943-1945) e di Lucio Monaco (Cominciò così: i dodici di Madonna del Colletto).

L’incontro si svolge il 13 settembre a Cuneo a partire dalle 18,30 e sabato 14 settembre alla Borgata Paraloup di Rittana a partire dalle ore 10,00.

Programma_LaScelta_2013

La speranza e la vergogna. L’8 settembre settant’anni dopo

LA SPERANZA E LA VERGOGNA. L’8 SETTEMBRE SETTANT’ ANNI DOPO
SPECIALE RADIO3 SUITE

Radio3 ore 19.42 – 24.00
In studio Marcello Flores, direttore scientifico dell’INSMLI, e Riccardo Giagni

L’8 settembre del 1943 rappresenta una data cruciale per la memoria e per l’identità collettiva dell’Italia repubblicana postbellica.

Non esagerava Winston Churchill quando scriveva che dopo l’8 settembre iniziava per il nostro Paese il periodo più tragico della sua storia, quello di una guerra civile, di un paese diviso in due, lacerato da una feroce occupazione nazista e dai continui bombardamenti angloamericani, dove la Resistenza iniziava, si allargava e si radicava e la violenza delle truppe di occupazione, spalleggiate dai soldati e dai militi della Repubblica sociale italiana, si faceva sempre più terribile.

A partire dalle 19.42, ora esatta nella quale il capo del governo Maresciallo Badoglio, dagli studi dell’Eiar di Via Asiago, dette agli italiani l’annuncio dell’armistizio, lo storico Marcello Flores, in studio insieme a Riccardo Giagni, ripercorrerà, attraverso documenti d’archivio, testimonianze, riflessioni di studiosi, canzoni e musiche d’epoca, quel drammatico e contraddittorio evento della storia italiana.

Convegno “Armistizio, Prigionie, Resistenze”

Il convegno delinea il momento dell’armistizio dell’8 settembre e i successivi destini individuali e collettivi che coinvolgono soprattutto gli appartenenti alle forze armate italiane. Il convegno si svolge al Centro congressi di Palazzo d’Adda di Varallo.

Programma_Armistizio_Prigionie_Resistenze_2013