La corruzione pubblica nella storia dell’Italia unita. Il caso del fascismo

pe_corruzione-e-fascismo_22-11-19-1venerdì 22 novembre 2019 – ore 16.30

Pescara: sala convegni Fondazione Pescarabruzzo – Corso Umberto I, 83 (IV piano)

promosso da

Istituto Abruzzese per la Storia della Resistenza e dell’Italia Contemporanea – IASRIC

Fondazione Brigata Maiella

Ragionando sulle illusioni di un paese in bilico: la parabola del berlusconismo

Dibattito con gli autori di tre libri sull’Italia contemporanea:

Alberto De Bernardi, Un paese in bilico. L’Italia degli ultimi trent’anni, Laterza 2014

Andrea Graziosi, (con Giuliano Amato) Grandi illusioni. Ragionando sull’Italia, il Mulino 2013

Piero Ignazi, Vent’anni dopo. La parabola del berlusconismo, il Mulino 2014

Partecipano al dibattito
Lorenzo Bertucelli, Mirco Carrattieri, Mirco Dondi, Alessio Gagliardi,
Alberto Preti, Marica Tolomelli, Cinzia Venturoli.

 

Coordina: Matteo Pasetti

 

A chiusura del primo anno del ciclo di presentazioni
“900storie”, l’Istituto per la storia e le memorie del ’900
Parri E-R propone un incontro a carattere seminariale
con gli autori di tre nuovi libri sulla storia dell’Italia
negli ultimi decenni. Insieme a Alberto De Bernardi,
Andrea Graziosi e Piero Ignazi, si metteranno a
fuoco i primi risultati della stagione di studi in corso
sul periodo più recente della nostra storia, politicamente
connotato dalla parabola del berlusconismo.
Venerdì 19 dicembre 2014 – ore 15
Istituto per la Storia e le Memorie del ’900 Parri Emilia-Romagna, Sala dell’Ex-Refettorio – Via S. Isaia 20 Bologna (ingresso libero)

Presentazione dei volumi di Filippo Focardi e Eric Gobetti

Bologna, 10 aprile 2014, ore 17.30. Istituto Parri, Sala Ex Refettorio, via Sant’Isaia 20 (entrata dal Museo della Resistenza)

Doppia presentazione dei volumi:

Filippo Focardi, Il cattivo tedesco e il bravo italiano. Le rimozioni delle colpe della seconda guerra mondiale, Laterza 2013

Eric Gobetti, Alleati del nemico. L’occupazione italiana in Jugoslavia (1941-1943), Laterza 2013

Ne discutono gli autori, chiamati a presentarsi reciprocamente. Coordina: Toni Rovatti.

Il denso studio di Filippo Focardi (ricercatore presso l’Università di Padova) affronta la genesi, l’evoluzione e gli effetti delle due pervicaci rappresentazioni contrapposte – il cattivo tedesco e il bravo italiano – che hanno segnato la memoria pubblica nazionale del secondo dopoguerra, permettendo all’Italia di esimersi da una riflessione sulle colpe e i crimini delle guerre fasciste. Tema cardine, invece, dell’articolata ricostruzione dell’occupazione in Jugoslavia proposta da Eric Gobetti (ricercatore indipendente), che pone l’accento sulle strategie militari di brutale repressione delle popolazioni civili e di audace strumentalizzazione dei contrasti politici interni, adottate dall’Italia fascista per imporre il proprio dominio sui Balcani dal 1941 al 1943.

 

Imperi: politiche ed eredità nel “lungo Novecento” (Italia, Portogallo, Spagna). 14-16 novembre 2013

Dal 14 al 16 novembre 2013 si terrà a Bologna un convegno internazionale dedicato al tema delle esperienze coloniali e postcoloniali nel periodo compreso tra gli ultimi decenni dell’800 e la fine del ’900, quando la conclusione del processo di decolonizzazione ha segnato una svolta di grande importanza nella storia del mondo, chiudendo di fatto l’epoca del dominio geopolitico europeo. Organizzato dall’Università di Bologna in collaborazione con l’Istituto per la storia e le memorie del ’900 Parri E-R, il convegno vedrà la partecipazione di storici italiani, portoghesi e spagnoli, che metteranno al centro dell’attenzione casi di studio relativi ai propri paesi, in una prospettiva storiografica volta alla comparazione tra singole esperienze nazionali.

14 novembre 2013 – Sessione 1: “Colonie” h. 14-19, Scuola superiore di studi umanistici, via Marsala 26, Sala Rossa

15 novembre 2013 – Sessione 2: “Decolonizzazioni” h. 9.30-13.30, Scuola superiore di studi umanistici, via Marsala 26, Sala Rossa

15 novembre 2013 – Sessione 3: “Memorie” h. 15-19 Scuola superiore di studi umanistici, via Marsala 26, Sala Rossa

Il workshop “Bilancio del convegno e progetti di ricerca” con il coordinamento di Maurizio Ridolfi e l’introduzione di Alberto De Bernardi si terrà il 16 novembre 2013 dalle 10 alle 13 presso la sala Ex Refettorio dell’Istituto Parri, in via Sant’Isaia 20 a Bologna (accesso dal Museo della Resistenza).

Info:
matteopasetti@gmail.com

Guarda il programma completo

“Diritti gobali”: 2° incontro “Il Legal Aid in Italia e in Europa”

Il 16 maggio 2012, alle ore 15.30, si terrà il secondo incontro del ciclo Diritti globali. Nuovi temi e problemi del diritto internazionale: Monica Gazzola ci parlerà sul tema de Il Legal Aid in Italia e in Europa.

Con il termine Legal Aid si definisce, in via generale, la possibilità per le persone che non hanno sufficienti mezzi di essere comunque assistite da un difensore, affinché venga ad essi garantito un effettivo accesso alla giustizia ed un giusto processo. La relazione esaminerà la situazione attuale della disciplina e applicazione del Legal Aid nel territorio europeo, a partire dal dettato della Convenzione europea per i diritti dell’uomo e della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione Europea, passando per la situazione nei singoli Stati europei con un breve richiamo all’ordinamento italiano.

L’incontro si terrà a Venezia presso la Casa della Memoria e della Storia (per arrivare clicca qui) ed è promosso dall’Associazione Olokaustos, Iveser, Università Ca’ Foscari, con il patrocinio della Camera Penale Veneziana e dell’Ordine degli Avvocati di Venezia.

l’incontro è aperto al pubblico

agli avvocati partecipanti saranno riconosciuti crediti formativi; per le procedure di accreditamento ci si deve rivolgere all’Ordine degli Avvocati di Venezia > formazione@ordineavvocativenezia.net

Monica Gazzola si è laureata in Giurisprudenza (Università di Padova) e in Filosofia (Università di Venezia). Avvocato penalista, ammessa all’Albo degli Avvocati patrocinanti avanti la Corte Penale Internazionale dell’Aja (ICC List of Counsel), è membro della Scuola Superiore dell’Avvocatura, gruppi “Diritti Umani” e “Uguaglianza e non discriminazione” e della Delegazione italiana presso il CCBE (Council of Bars and Law Societies of Europe – Consiglio degli Ordini Forensi d’Europa). Fa parte della redazione delle riviste “Osservatorio sui diritti umani in Europa” e “Cultura e diritti”. Ha curato il volume Vademecum sul patrocinio a spese dello Stato, 2009, ed è autrice del saggio L’amore violento, in Il corpo delle donne, 2010.