Concerto della Liberazione: Big Band Theory

Torna il Jazz della Liberazione con un concerto pomeridiano della Big Band Theory accompagnato da alcune riflessioni sul significato della giornata. Il concerto-evento si svolge a Torino, presso l’esedra del Polo del ’900 (via del Carmine 13 e 14).

Programma del concerto della Liberazione. Big Band Theory

Il Jazz della Liberazione

Per tutta la giornata del 25 aprile un’orchestra dixieland viaggiante, a bordo di mezzi militari d’epoca, fa tappa in luoghi simbolo della memoria cittadina. Ogni luogo visitato viene “raccontato” da un attore che si alterna alla musica della band.

Due i momenti clou: al mattino presso la stazione GTT Torino-Ceres, e al pomeriggio alla Ex Conceria Fiorio, con musica e testimonianze dal vivo.

Alle 17,30 presso il porticato del Palazzo San Celso (sede di Museo Diffuso, Istoreto, ANCR, Centro studi Primo Levi- Corso Valdocco 4/a; Via del Carmine 13) concerto del gruppo Babemalà, che propone un mix di brani strumentali, pezzi cantati e danze della tradizione folk italiana. Il gruppo riprende in chiave folk brani di cantautori italiani e alcuni canti simbolo della Resistenza.

A seguire proiezioni presso il Cinema Massimo e spettacolo teatrale presso l’associazione Piazza dei Mestieri. Promosso da Città di Torino, Consiglio Regionale del Piemonte in collaborazione con Museo Diffuso della Resistenza, Istoreto e ANCR.

Dalle ore 15 sino alle ore 20 Visite a Palazzo San Celso: ANCR, Istoreto e Museo Diffuso della Resistenza. L’iniziativa s svolge all’interno del programma Polo del ’900.

Torino Jazz Festival