Giorno della memoria | Incontro “Censire, discriminare, depredare”

In preparazione al Giorno della memoria, ISEC vi invita all’incontro “Censire, discriminare, depredare. Gli ebrei italiani e i provvedimenti antiebraici”.

Intervengono:

  • Laura Brazzo, Fondazione Cdec
  • Barbara Costa, Archivio storico Intesa Sanpaolo
  • Emanuele Edallo, Università degli studi di Milano
  • Fabio Isman, giornalista e scrittore

Introduce e modera:

  • Monica Di Barbora, Fondazione ISEC

Incontro pubblico e gratuito, fino a esaurimento posti.

Per i docenti partecipanti è prevista la possibilità di esonero dal servizio per aggiornamento professionale. Per i docenti, è possibile seguire il seminario con la propria classe previa iscrizione e fino a esaurimento dei posti disponibili.

Giovedì 17 gennaio 2019 ore 15.00/18.00

Fondazione ISEC, Villa Mylius, largo La Marmora 17 Sesto San Giovanni
Per informazioni e iscrizioni: didattica@fondazioneisec.it

Istoreto. Una scatola di memoria e libertà

A ridosso della Giornata della memoria, i ragazzi di Atelier Héritage, barriera di Milano, dialogano con Maurizio Molinari, direttore de La Stampa, presentano le illustrazioni del diario scolastico di Elena Ottolenghi, bimba ebraica costretta a cambiare scuola nel 1938, e la guida “Istoreto è casa nostra”, insieme a Luciano Boccalatte (direttore Istoreto). L’incontro si svolge a Torino, via Baltea 3

Istoreto è casa nostra

Piacenza 1938-1945. Le leggi razziali

Dal 14 dicembre 2018 al 23 gennaio 2019, presso il piano 1-Mura Farnesiane di Borgo Faxhall, si potrà visitare la mostra

“Piacenza 1938-1945. Le leggi razziali”

Un’esposizione che in 40 pannelli illustra le culture razziste, i contenuti legislativi, l’applicazione della normativa di ottanta anni fa a Piacenza attraverso numerose “storie di vita” di perseguitati e vittime della Shoah.

La mostra, curata dall’ISREC, rimarrà liberamente visitabile negli orari di apertura del centro commerciale (tutti i giorni dalle 7 alle 21) dal 14 dicembre 2018 al 23 gennaio 2019.

È’ possibile prenotare le visite guidate con gli storici dell’Istituto (al costo di 2,00 euro a studente), adatte a ragazzi di scuole di ogni ordine e grado (verranno date indicazioni per lo svolgimento di UDA coerenti con l’età degli studenti; le classi potranno partecipare al progetto regionale presentato dall’Isrec di conCittadini), compilando la scheda allegata o mandando una e-mail a istitutostoricopiacenza@gmail.com

Leggi razziste e antiebraiche

A partire da l 13 fino al 30 novembre, Casa della memoria vi aspetta per la mostra

“Leggi razziste e antiebraiche”

Ingresso gratuito.

In occasione della mostra si terrà un incontro il 26 novembre ore 18 con interventi di:

Dario Venegoni, presidente nazionale ANED
Elisabetta Ruffini, direttrice ISREC Bergamo
Costantino Di Santo, Istituto Nazionale Parri, Università IS Ascoli Piceno
Liliana Picciotto, CEDEC
Roberto Cenati, presidente ANPI provinciale di Milano

Mostra promossa da ANED Milano e Istituto Nazionale Ferruccio Parri in collaborazione con la rete degli Istituti per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea di Bergamo, Novara, Alessandria, Treviso, Belluno, Forlì-Cesena, Pistoia, Livorno, Fossoli, Modena, Macerata, Ascoli Piceno, Lucca, Verona, di Umbria Campania e della Val d’Aosta, Fondazione Anna Kuliscioff e Fondazione Memoria della Deportazione.

80° Leggi razziali – incontro con testimone

Nell’a.s. 2018/19 si celebra l’anniversario 1938-2018. In questa occasione  l’Istituto storico Piero Fornara, oltre a promuovere una specifica formazione dei docenti sul tema delle leggi razziali anche a partire dai laboratori condotti nel corso della summer school di Trani,  ha intensificato le testimonianze di Franco Debenedetti e l’esposizione della sua mostra.

Dopo i numerosi incontri organizzati negli anni precedenti e quello svoltosi il 15 novembre 2018 presso l’ Aula Magna  dell’Istituto Fauser a Novara, che ha visto una grande partecipazione, il prossimo appuntamento è per il 30 novembre 2018  a Omegna, in collaborazione con ANPI Cusio.

La collaborazione tra l’ISRN – sezione didattica e il testimone si avvia al sesto anno e si intende intensificare il progetto di valorizzazione dell’archivio dei lavori realizzati dagli studenti a seguito della testimonianza custodito dallo stesso Franco Debenedetti Teglio (qui i nostri precedenti contributi sul tema testimonianza Franco Debenedetti   mostra Leggi razziali).

1938 – 2018 Un anniversario di vergogna. A ottant’anni dalla promulgazione delle “Leggi per la difesa della razza italiana”

Corso di formazione docenti aperto alla cittadinanza
Gli incontri sono pubblici e validi come corso di formazione docenti con rilascio dell’apposito attestato.
Iscrizioni e informazioni a: segreteriadidattica@istoreco.re.it

SABATO E DOMENICA 24 – 25 NOVEMBRE 2018

SABATO, ore 17.29 Sinagoga, Via dell’Aquila 3/a, Reggio Emilia

Saluti di Luca Vecchi Sindaco di Reggio Emilia

Alberto Cavaglion docente di storia dell’ebraismo Università di Firenze

Le leggi razziste dello stato italiano e la loro applicazione a Reggio Emilia e provincia contro reggiani ebrei

 

DOMENICA, ore 16

Sala Conferenze Palazzo Principi, Corso Cavour 7, Correggio

Saluti di Ilenia Malavasi Sindaco di Correggio

Arianna Tegani Liceo “Rinaldo Corso” Correggio
Spunti per un laboratorio su “La difesa della razza”

Alberto Cavaglion e Paola Valabrega Centro Internazionale di studi “Primo Levi”
Fioca e un po’ profana. La voce del sacro in Primo Levi

 

EVENTI COLLEGATI:

Proiezione del documentario 1938 – DIVERSI di Giorgio Treves, Italia, 2018, 62’:

  • 26 novembre 2018, ore 21, Cinepiù Piazzale Riccardo Finzi, Correggio
    Proiezione organizzata da Anpi Correggio e Associazione Cinecomio
    Introduce Monica Barlettai – Istoreco
  • 5 dicembre 2018, ore 21, Cinema Rosebud Via Medaglie d’oro della Resistenza, 6, R.E.
    Proiezione organizzata da Ufficio Cinema/Comune Reggio Emilia
    Introduce Matthias Durchfeld – Istoreco

Scarica il volantino

 

Il filo nero dei razzismi. Presentazione del n. 63 di “Quaderno di Storia Contemporanea”

Venerdì 23 novembre, alle ore 10.30, presso la Sala Incontri della Fondazione CRTortona (via Emilia, 168) sarà presentato il n. 63 della rivista semestrale dell’Istituto “Quaderno di Storia Contemporanea”, (edita grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria) dal titolo Il filo nero dei razzismi. Dalle leggi razziali 1938 ad oggi.

Interverrà il dr. Cesare Panizza, segretario di redazione di “Quaderno di Storia Contemporanea”.

Conferenza stampa – Le scuole e l’80° delle Leggi razziali (1938-2018)

Nella conferenza stampa verranno forniti dati ed elementi sulle molteplici iniziative che si svolgeranno nelle scuole piemontesi, con particolare riferimento al giorno 15 novembre, ricorrenza  dell’emanazione del Regio Decreto n. 1779 (1938) che raccolse in testo unico, con integrazioni, i provvedimenti già assunti contro gli ebrei nella scuola italiana (in particolare il decreto del 5 settembre).  Saranno inoltre presentati i progetti didattici  (ricerche negli archivi scolastici, mostre, incontri con testimoni, pubblicazioni, spettacoli teatrali ecc.) che insegnanti e studenti hanno intrapreso, o stanno per  intraprendere, nel corso del corrente anno scolastico sul tema delle Leggi razziali.

Le iniziative hanno coinvolto migliaia di studenti (dalle primarie alle superiori) e i loro insegnanti  nel recuperare la memoria e la storia di quei tristi eventi che, proprio a partire dalle aule scolastiche, si estesero all’intera società italiana.   Nel corso della conferenza stampa verrà  distribuito un report dettagliato sulle attività in corso nel mondo scuola.

Alla conferenza stampa parteciperanno Nino Boeti, presidente del Consiglio Regionale del Piemonte, Franco Francavilla, ispettore scolastico dell’USR Piemonte, e Claudio Dellavalle, presidente Istoreto.

La conferenza stampa si svolge a Torino, presso la sede del Consiglio regionale del Piemonte, Palazzo Lascaris, via Alfieri 15.

Comunicato stampa

Leggi razziali e iniziative delle scuole

diari-scolastici

“Il razzismo e gli italiani”, percorso di formazione attraverso il razzismo praticato e subito dagli italiani

L’Israt, in collaborazione con l’Istituto Nazionale “Ferruccio Parri” e l’Archivio di Stato di Asti, organizza un corso di aggiornamento per docenti delle scuole di ogni ordine e grado, aperto anche alla cittadinanza .

A ottant’anni dall’emanazione delle leggi antiebraiche un momento di riflessione e formazione sul rapporto tra razzismo e migrazioni italiane, fra xenofobia e intolleranza, ripercorrendo la storia del razzismo fascista nelle colonie italiane, durante l’occupazione dei territori jugoslavi, contro gli ebrei, fino alla deportazione.locandina-web-corso-aggiornamento-sul-razzismo