“Partizani”. La Resistenza italiana del Montenegro

Presso la Casa del Teatro di via Goltieri, proiezione del docufilm di Eric Gobetti “Partizani. La Resistenza italiana in Montenegro”. Iniziativa organizzata dall’Israt in collaborazione con la Sezione di Asti dell’Associazione Nazionale Veterani e Reduci Garibaldini, presieduta da Mariella Bortoletto, e con il patrocinio del Comitato Resistenza e Costituzione del Consiglio Regionale del Piemonte e del Comune di Asti. Interverranno: Nino Boeti, Vicepresidente del Consiglio Regionale del Piemonte, Dragan Djurovic, segretario generale di Subnor Montenegro, Goran Cavic, presidente dell’Organizzazione dei combattenti della Guerra di liberazione popolare, antifascista e rappresentante del Comune di Pljevlja, Ljiljana Bajcetic,  storica e insegnante del Liceo “T. Pejatovic” di Pljevlja ed Eric Gobetti, storico e regista del film. Il cuore del documentario è rappresentato dalle toccanti testimonianze dei reduci, in gran parte piemontesi, che hanno vissuto l’esperienza straordinaria della Divisione Italiana Partigiana Garibaldi: circa ventimila soldati italiani che, dopo l’Armistizio dell’8 settembre 1943, decisero di non arrendersi ai Nazisti e di aderire alla Resistenza jugoslava. Un’esperienza eroica e drammatica, che si concluse nel marzo 1945, con il rientro in Patria di meno della metà degli appartenenti alla Divisione. Il film, che contribuisce a dare il giusto riconoscimento alla vicenda della divisione Garibaldi (una storia mai entrata veramente nella memoria italiana), si avvale di straordinarie immagini di repertorio del tutto inedite, ritrovate presso le famiglie dei reduci e conservate oggi all’Archivio cinema d’impresa di Ivrea, oltre che dei materiali dell’Archivio della televisione di Stato della Serbia (Rts) e dell’Associazione Nazionale Veterani e Reduci Garibaldini (A.N.V.R.G.). Il lavoro, della durata di 65 minuti e risultato di una lunga attività di ricerca di Gobetti, ha ottenuto la qualifica di film d’essai, aggiudicandosi il premio Opera prima  al 22° San Giò Verona Video Festival. E’ stato prodotto con il supporto dell’Istoreto (Istituto piemontese per la storia della Resistenza e della società contemporanea) e del Comitato Resistenza e Costituzione del Consiglio regionale del Piemonte. Firma la colonna sonora originale Massimo Zamboni, chitarrista e co-fondatore dei CSI. Il film sarà preceduto da alcune letture di brani tratti dal libro “L’Armata Stracciona” di Stefano Gestro, a cura del Teatro del Borbore. partizani026Asti è l’ultima delle tredici città del Piemonte a ospitare il ciclo di proiezioni avviato il 6 aprile.

 

Olivier Wieviorka, la Resistenza: una storia europea

Ricordando Federico Chabod

Forse il ricordo più alto della mia vita universitaria è quello del corso che tenni a Milano durante l’occupazione tedesca, nell’inverno ’43-’44: corso sull’idea di nazione e su quella d’Europa. [Ne] sono fiero … Ma non è fierezza culturale, sì morale: è l’aver detto quelle cose in pubblico, in un momento che, via, molto allegro non era, e molto sicuro nemmeno.

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO
VIA FESTA DEL PERDONO 7 – AULA 211
GIOVEDI 20 APRILE – ORE 17.30

Gianluca Vago, Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Milano

Filippo Del Corno, Assessore alla Cultura del Comune di Milano

Piergaetano Marchetti, Presidente della Fondazione Corriere della Sera

Antonino De Francesco, Direttore del Dipartimento di Studi storici

presentano la lectio magistralis di

OLIVIER WIEVIORKA
LA RESISTENZA: UNA STORIA EUROPEA

Olivier WIEVIORKA, professore di Storia contemporanea all’École Normale Supérieure, ha studiato la Resistenza in una chiave transnazionale, che ne ha profondamente rinnovato l’interpretazione.
Tramite un approccio globale al fenomeno, emerge come nella lotta per la libertà di allora si formasse una comunità di destini che informa tanto più oggi l’identità storico-politica dell’Europa.

IN COLLABORAZIONE CON
Associazione Nazionale Ex Deportati nei campi nazisti
Fondazione Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea
Fondazione Isec
Fondazione Memoria della Deportazione
Gli Stati Generali
Istituto Bergamasco per la Storia della Resistenza e dell’Età Contemporanea
Istituto Lombardo di Storia Contemporanea
Istituto Nazionale Ferruccio Parri – Milano
Lapsus – Laboratorio di analisi storica del mondo contemporaneo
Palazzo Moriggia – Museo del Risorgimento