Josè Domingo Molas: dalla guerra del Chaco alla Resistenza in Piemonte”

Monologo teatrale di e con Marco Gobetti, ispirato al saggio José Molas, salesiano di Dario Rei e al diario Polvareda de bronce: en los caminos trágicos del Chaco paraguayo di José Domingo Molas (www.riprendolastoria.it/2021)

molas

Josè Domingo Molas

Tavola rotonda dedicata alla figura di Josè Domingo Molas con: Egidio Deiana, Don Molas, autentico salesiano, missionario di Don Bosco; Mauro Forno, La Chiesa e il clero astigiani alla prova della guerra civile; Dario Rei, Castelnuovo, Albugnano, Pino d’Asti; scene di guerra (www.riprendolastoria.it/2021)

molas

Parole Armate. Le grandi scrittrici del Novecento

Valeria P. Babini presenterà il suo libro “Parole armate. Le grandi scrittrici del Novecento italiano tra Resistenza ed emancipazione” (ediz. La Tartaruga).

Per iscrizioni: polocittattiva_formazione@icsandamiano.it

17dic_parolearmate

 

José Domingo Molas: dalla guerra del Chaco alla Resistenza in Piemonte

Monologo teatrale di e con Marco Gobetti, ispirato al saggio José Molas, salesiano di Dario Rei e al diario Polvareda de bronce: en los caminos trágicos del Chaco paraguayo di José Domingo Molas (Asti, Spazio Kor, Piazza San Giuseppe).

locandina-a4-spettacolo-don-molas

Giustizia e libertà: dall’antifascismo alla Resistenza

Tavola rotonda con: Leonardo Casalino (Université Grenoble Alpes ), La Resistenza nel a cultura politica di Giustizia e Libertà; Mario Renosio (direttore Israt), Le formazioni GL nell ‘Astigiano; Diego Guzzi (Unione culturale Franco Antonicelli), Storia, teatro, cittadinanza: per una didattica inclusiva sul Novecento (Asti, Spazio Kor in Piazza San Giuseppe). Nell’ambito del progetto “RIPRENDO LA STORIA – José Domingo Molas, le guerre e la Resistenza nell ’Astigiano” per info: www.riprendolastoria.it/2021

locandina-a4-spettacolo-don-molas

8^ edizione della “Passeggiata Resistente per Corrado Bianco”

Il programma prevede il ritrovo intorno alle ore 14,30 a Calosso (At), la passeggiata verso Crevacuore, il ricordo affidato a storici della resistenza, un piccolo spazio musicale, il ritorno al Centro Don Monticone con la presentazione del libro “Le Guerre di Piero”, a cura di Giulia Carpignano, Laura Nosenzo e Mario Renosio, edizioni ArabaFenice.

Una biografia di Ettore Tibaldi

Tra la provincia di Pavia e la val d’Ossola, passando per la Svizzera e per il più vasto continente europeo, la vita di Ettore Tibaldi (1887-1968) si dipana in una biografia che per la prima volta ne ricostruisce il lungo e tortuoso percorso politico e civile. Tibaldi è stato medico, scienziato, docente, militante socialista, repubblicano, interventista durante gli anni della prima guerra mondiale, organizzatore degli ex combattenti e reduci, antifascista, dirigente della Resistenza, ideatore e presidente del governo della Repubblica partigiana dell’Ossola, esule, protagonista della vita politica del secondo dopoguerra fino al raggiungimento della carica di vicepresidente del Senato. Fu la sua un’esistenza vissuta lungo una precisa linea di condotta etica e morale, fondata sulla lotta per la democrazia e la giustizia sociale. In nome dei suoi ideali Ettore Tibaldi fu perseguitato dal regime fascista, perse il lavoro di docente universitario, fu allontanato dalla famiglia, ma seppe anche resistere e offrire un esempio di azione, come durante le settimane di libertà della Repubblica dell’Ossola. La storia di Ettore Tibaldi è la storia di un uomo che ha dato tutto di se stesso per un’idea di civiltà e di democrazia.

Il volume, scritto da Andrea Pozzetta e pubblicato da Interlinea verrà presentato dall’autore in dialogo con Pier Antonio Ragozza a Domodossola giovedì 18 novembre 2021 alle ore 17.30, in sala “G. Falcioni”, piazza Rovereto. Ci saranno letture su Ettore Tibaldi tratte dal libro. e verranno proiettate fotografie e immagini storiche.

(Tra)volti. Fili rossi di memoria – Mostra/Installazione sulla Resistenza bolognese

locandina-travolti-def

Inaugurazione: 2 giugno 2021, ore 11

Quadriportico e Sala Refettorio, Istituto Storico Parri, Via Sant’Isaia 20, Bologna.

La mostra sulla Resistenza bolognese,”(Tra)volti: fili rossi di memoria” ideata dall’Istituto Storico Parri in collaborazione con la classe ID del Liceo Minghetti, sarà visitabile fino al 16 giugno 2021, con orario dalle 16 alle ore 18.30. Chiusa sabato e domenica.
L’evento e la mostra saranno organizzati in presenza, con accesso contingentato, nel rispetto delle normative igienico-sanitarie vigenti. Ingresso gratuito.
Info: agnese.portincasa@istitutoparri.it

Webinar “Anche i partigiani però…”

Giudizi e pregiudizi sui partigiani oggi sono parte integrante di un senso comune diffuso, popolato di frasi fatte. Chiara Colombini, nel suo libro edito da Laterza, racconta la realtà drammatica, ma anche piena di speranza, di quei venti mesi che hanno consentito la conquista della libertà e posto le basi per la nascita della Repubblica. Un libro per conoscere ciò che è stato. Senza retorica, tornando alla storia. L’autrice ne discute con Mario Renosio, direttore dell’Israt. L’evento è organizzato con il sostegno del Consiglio regionale del Piemonte e del Comitato valori Resistenza e Costituzione. L’evento si terrà on-line sulla piattaforma Zoom. Per partecipare è obbligatoria la prenotazione via mail a didattica@israt.it

 

Anniversario Liberazione 2021

Il 26 aprile 2021 alle ore 18 in diretta sulle pagine social del Coordinamento Anpi Regione Piemonte (YouTube e Facebook) sarà trasmesso l’incontro: Il 25 aprile del Piemonte: le giornate della Liberazione (aprile-maggio 1945), iniziativa organizzata dall’Anpi regionale piemontese, con interventi di Enrico Pagano, direttore dell’Istituto di Varallo; Cesare Panizza, ricercatore dell’Istituto di Alessandria; Mario Renosio, direttore dell’Istituto di Asti; Gigi Garelli, direttore dell’Istituto di Cuneo; Elena Mastretta, direttrice dell’Istituto di Novara e Vco; Claudio Dellavalle, presidente dell’Istituto di Torino.

locandina26aprileanpi