Dove va l’Europa: sfide economiche e scenari politici

Dove va l’Europa: sfide economiche e scenari politici

Lunedì 20 maggio, ore 18
Fondazione Corriere della Sera
Sala Buzzati
via Balzan 3, Milano

Interventi di:
Emanuele Felice
docente di Economia applicata, Università degli Studi “G. d’Annunzio” di Chieti e Pescara
Michele Salvati
professore emerito di Economia politica, Università degli Studi di Milano

coordina
Francesca Basso
Corriere della Sera

Ingresso con prenotazione

Prenota qui

Un’altra Europa? L’Unione Europea e gli stati dell’Est

Un’altra Europa? L’Unione Europea e gli stati dell’Est

Giovedì 9 maggio 2019 ore 18
Fondazione Corriere della Sera
Sala Buzzati
via Balzan 3, Milano

Interventi di:
Antonio Carioti
Andrea Graziosi
Antonella Salomoni

Ingresso con prenotazione

Prenota qui

L’evento rientra in un ciclo di incontri promossi dalla Fondazione Corriere della sera.
Precederanno questo nostro appuntamento, organizzato insieme al Comune di Milano, gli incontri:

ITALIANI ED EUROPEI ALLA VIGILIA DELLE ELEZIONI
Lunedì 6 maggio 2019
Palazzo Clerici › ore 18.30
Con: Franco Bruni, Luciano Fontana, Nando Pagnoncelli, Edoardo Vigna
Organizzato da ISPI

SCUOLA DI DEMONI. Due scrittori a confronto
Martedì 7 maggio 2019
Sala Buzzati › ore 18.30
Con: Piergaetano Marchetti, Michele Mari, Carlo Mazza Galanti, Walter Siti
Organizzato dal Comune di Milano

I diritti di cittadinanza e lo stato di diritto, lezioni magistrali ILSREC

Giovedì 27 ottobre, nella Sala consiliare di Palazzo Doria Spinola, Pierangelo Celle e Monica Parodi terranno una lezione magistrale sul tema I diritti di cittadinanza e lo stato di diritto fondamenti delle istituzioni comunitarie.

L’incontro, moderato dal vice presidente ILSREC Giancarlo Piombino, costituisce il secondo appuntamento del ciclo di conferenze La democrazia europea di fronte alle nuove sfide, organizzato dall’Istituto ligure per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea, in collaborazione con Consiglio regionale Assemblea legislativa della Liguria, Città Metropolitana di Genova, Università degli studi di Genova-Scuola di Scienze sociali, Ufficio scolastico regionale per la Liguria.

 frcrowd_ec.europa.eu (1)

Pierangelo Celle è professore associato di Diritto dell’Unione europea presso l’Università di Genova, titolare del corso di Diritto dell’Unione europea e del corso di Tutela dei diritti umani presso la Scuola di scienze sociali, nonché membro del Collegio dei docenti del dottorato in Scienze politiche presso la stessa Scuola.
È membro della Società Italiana di Diritto Internazionale e di Diritto dell’Unione europea, del Comitato direttivo dell’Associazione Italiana di Diritto Marittimo, del Comitato scientifico della rivista “Il Diritto marittimo” e del CIELI-Centro Italiano di Eccellenza sulla Logistica Integrata presso l’Università degli studi di Genova. Avvocato dal 1990, la sua attività interessa i settori del diritto marittimo e del diritto dell’Unione europea.

Monica Parodi è dottore di ricerca in Scienze Politiche, indirizzo di ricerca in Democrazia e Diritti Umani, presso il Dipartimento di Scienze politiche dell’Università degli studi di Genova. E’ attualmente professore a contratto e cultrice della materia per gli insegnamenti di Diritto dell’Ue, Tutela dei diritti umani e Diritto pubblico. La sua tesi di dottorato L’adesione dell’UE alla Cedu: problemi e prospettive è risultata vincitrice del Premio “Riccardo Monaco” 2015 assegnato dalla Società Italiana di Diritto Internazionale. Tra i suoi principali interessi scientifici vi è la tutela dei diritti fondamentali a livello europeo, internazionale e nazionale, con particolare riguardo ai rapporti tra i diversi sistemi di protezione.

Programma lezioni magistrali ILSREC

Gli euroscetticismi. Resistenze e opposizioni alla Comunità/Unione Europea: convegno internazionale

images

Giovedì 29 e venerdì 30 settembre nel Palazzo dell’Università di Genova si terrà un convegno internazionale dedicato al fenomeno degli euroscetticismi: Gli euroscetticismi. Resistenze e opposizioni alla Comunità/Unione Europea dalle origini ai giorni nostri. Le giornate di studio sono organizzate dal Dipartimento di Scienze Politiche, in collaborazione con l’ILSREC e il Movimento federalista europeo e con il patrocinio di Comune di Genova, Regione Liguria e Associazione universitaria studi europei.

La tematica, evidenziatasi drammaticamente con la Brexit, verrà approfondita attraverso il contributo di studiosi provenienti da varie università italiane e straniere che analizzeranno le caratteristiche comuni e le specificità dei movimenti e dei partiti euroscettici, studiando i loro programmi e ripercorrendone la storia, nella speranza che gli attuali problemi della UE possano essere presto superati e il processo d’integrazione europea riprenda il suo cammino.

Programma Convegno Euroscetticismi Genova

Carlo Russo: una vita per l’Europa

 

 

AILSREC-Fondo "Carlo Russo"

AILSREC-Fondo “Carlo Russo”

Martedì 1° marzo, nel Palazzo dell’Università di via Balbi, alle ore 15.30, si terrà la giornata di studi Carlo Russo: una vita per l’Europa. L’iniziativa, organizzata dal Dipartimento di Scienze Politiche (Dispo) dell’Università degli studi di Genova, in collaborazione con l’ILSREC, costituisce il secondo appuntamento della rassegna intitolata Incontrare l’Europa tra storia e futuro  e sarà aperta anche alla cittadinanza.

Programma

Saluti

Giacomo Ronzitti (Presidente ILSREC)

Realino Marra, Preside della Scuola di Scienze Sociali dell’Università di Genova

Presiede: Giovanni B. Varnier (Università di Genova)

Interverranno:

Daniela Preda (Università di Genova), Tra Spinelli e Monnet: la militanza europea di Carlo Russo

Andrea Becherucci (Archivi storici dell’UE), Carlo Russo, Angelo Magliano e la rivista “Europa”

Pierangelo Celle (Università di Genova), Alla Corte europea dei diritti dell’uomo

Paolo Quaini (avvocato), Carlo Russo giudice e docente

Nanni Russo (avvocato), Un breve ricordo personale

 

Daniela Preda, i Trattati di Roma e gli sviluppi della Comunità europea

Martedì 24 novembre, nella sala consiliare della Città Metropolitana di Palazzo Doria Spinola, alle ore 17.00, Daniela Preda terrà la lectio magistralis dal titolo I Trattati di Roma e gli sviluppi della Comunità europea.

L’incontro, coordinato dal vice presidente ILSREC Giovanni Battista Varnier, concluderà il ciclo di conferenze La rinascita dell’Italia democratica e il processo di costruzione dell’Unione Europea, organizzato dall’Istituto con il patrocinio del Consiglio regionale Assemblea legislativa della Liguria e della Città metropolitana di Genova, e in collaborazione con l’Istituto nazionale per la storia del movimento di Liberazione in Italia, il Dipartimento di Scienze politiche dell’Università di Genova e l’Ufficio scolastico regionale per la Liguria.

 Al termine della lezione, verranno rilasciati gli attestati di frequenza ai docenti.

Daniela Preda è professore ordinario di Storia contemporanea presso il Dipartimento di Scienze politiche dell’Università di Genova. E’ autrice di numerosi volumi e saggi, tra i quali: Alcide De Gasperi federalista europeo (il Mulino, 2004); Per una biografia di Mario Albertini: la formazione, la scelta europea e l’autonomia federalista (Jean Monnet interregional centre of excellence, 2014). Per i tipi della Peter Lang ha curato The road Europe travelled along: the evolution of the EEC/EU institutions and policies (con D. Pasquinucci, 2010); Consensus and European integration: an historical perspective (2012); Communicating Europe: journals and European integration 1939-1979 (con L. Tosi, 2013).

Franco Praussello, la Comunità europea del carbone e dell’acciaio (CECA) e l’avvio del processo europeo

Giovedì 12 novembre, nella sala consiliare della Città Metropolitana di Palazzo Doria Spinola, alle ore 17.00, Franco Praussello terrà la lectio magistralis dal titolo La Comunità europea del carbone e dell’acciaio (CECA) e l’avvio del processo europeo.

L’incontro costituisce il quinto appuntamento del ciclo di conferenze La rinascita dell’Italia democratica e il processo di costruzione dell’Unione Europea, organizzato dall’Istituto con il patrocinio del Consiglio regionale Assemblea legislativa della Liguria e della Città metropolitana di Genova, e in collaborazione con l’Istituto nazionale per la storia del movimento di Liberazione in Italia, il Dipartimento di Scienze politiche dell’Università di Genova e l’Ufficio scolastico regionale per la Liguria.

Franco Praussello ha insegnato Economia dell’integrazione europea, Elementi di economia e Politica economica alle Università di Genova e Parma e ricoperto la cattedra Jean Monnet in “Eu Economic Studies”. Ha scritto saggi e sviluppato progetti di ricerca sull’economia dell’integrazione europea, sull’economia monetaria internazionale e dello sviluppo. Tra le ultime opere, da lui curate, ricordiamo The Eurozone experience: monetary integration in the absence of a European government (Franco Angeli, 2012); Euro-mediterranean partnership in the aftermath of the arab spring (Franco Angeli, 2011); Cinquant’anni e più di integrazione economica in Europa: la goccia e la roccia nell’economia europea (Franco Angeli, 2010).

Per maggiori informazioni si rimanda alla pagina “eventi” del sito ILSREC (http://www.beta-ilsrec.it/l-istituto/archivio-eventi/296-franco-praussello,-la-comunit%C3%A0-europea-del-carbone-e-dell%E2%80%99acciaio-ceca-e-l%E2%80%99avvio-del-processo-europeo.html)

 

 

Ariane Landuyt, il pensiero europeista tra Ottocento e Novecento

Giovedì 5 novembre, nella sala consiliare della Città Metropolitana di Palazzo Doria Spinola, alle ore 17.00, Ariane Landuyt terrà la lectio magistralis dal titolo Il pensiero europeista tra Ottocento e Novecento. 

L’incontro, coordinato da Guido Levi, Segretario generale dell’ILSREC, costituisce il quarto appuntamento del ciclo di conferenze La rinascita dell’Italia democratica e il processo di costruzione dell’Unione Europea, organizzato dall’Istituto con il patrocinio del Consiglio regionale Assemblea legislativa della Liguria e della Città metropolitana di Genova, e in collaborazione con l’Istituto nazionale per la storia del movimento di Liberazione in Italia, il Dipartimento di Scienze politiche dell’Università di Genova e l’Ufficio scolastico regionale per la Liguria.

 

Ariane Landuyt è professore ordinario di Storia contemporanea e Cattedra Jean Monnet in Storia dell’integrazione europea nel Dipartimento di Scienze politiche e internazionali dell’Università di Siena. Ha fondato e dirige il Centro di ricerca sull’integrazione europea dello stesso ateneo e il Master in European studies “Il processo di costruzione europea”.

Ha pubblicato articoli e saggi sull’idea di Europa, storia della politica della Comunità e Unione Europea, allargamento dell’Unione Europea. Nel 2007 ha ricevuto il premio per l’apprendimento permanente (LLP Silver Award) dalla Commissione europea e, nel 2013, l’Università di Oradea le ha conferito la laurea honoris causa in Studi europei.

Recentemente ha curato Idee d’Europa e integrazione europea (il Mulino 2004), Gli allargamenti della CEE/UE 1961-2004 (con Daniele Pasquinucci, il Mulino, 2005) Le politiche della Comunità/Unione europea: origini e sviluppo storico (Franco Angeli, 2009) e European integration between history and new challenges (il Mulino, 2014).

Spunti di riflessione sulla storia del Novecento

Martedì 3 novembre, alla Casa della Resistenza di Genova Bolzaneto, alle ore 17.00, verrà inaugurato il ciclo di conferenze Spunti di riflessione sulla storia del Novecento, iniziativa organizzata dall’ILSREC in collaborazione con il Municipio V Valpolcevera di Genova e la Casa della Resistenza di Genova Bolzaneto.

Balla defdef

 La prima conferenza sarà tenuta da Giacomo Ronzitti, presidente dell’Istituto, che parlerà sul tema “E nulla fu come prima”. La Prima guerra mondiale e i suoi riflessi sulla storia europea.

Per il programma completo dei cinque incontri si veda l’allegato e la pagina “eventi” del sito ILSREC (http://www.beta-ilsrec.it/l-istituto/archivio-eventi/294-spunti-di-riflessione-sulla-storia-del-novecento.html).

Ciclo “Diritti gobali”: 4° incontro “La politica di immigrazione e di asilo nell’Unione Europea”

Mercoledì 6 giugno 2012, alle ore 15.30, si terrà il quarto incontro del ciclo Diritti globali. Nuovi temi e problemi del diritto internazionale: Serena Forlati ci parlerà di La politica di immigrazione e di asilo nell’Unione Europea.

L’incontro si terrà a Venezia presso la Casa della Memoria e della Storia (per arrivare clicca qui) ed è promosso dall’Associazione Olokaustos, Iveser, Università Ca’ Foscari, con il patrocinio della Camera Penale Veneziana e dell’Ordine degli Avvocati di Venezia.

l’incontro è aperto al pubblico

agli avvocati partecipanti saranno riconosciuti crediti formativi; per le procedure di accreditamento ci si deve rivolgere all’Ordine degli Avvocati di Venezia > formazione@ordineavvocativenezia.net