In primo piano

ToscanaNovecento

toscananovecento

On line dal 19 marzo 2014 il portale di storia contemporanea “ToscanaNovecento”, sostenuto dalla Regione Toscana e promosso e coordinato dalla rete di tutti gli Istituti della Resistenza della regione.

Uno strumento efficace per favorire la divulgazione e l’approfondimento della storia fra utenze diversificate, in linea con il tradizionale impegno rivolto da queste istituzioni in questo settore, e per promuovere la conoscenza di eventi ed attività portati avanti dalla pluralità di associazioni che operano sul territorio regionale.

Poiché il portale ha una sezione dedicata alla promozione delle iniziative culturali e agli eventi inerenti alla storia del ’900 vi chiediamo di contribuire segnalando di volta in volta alla redazione le iniziative inerenti alla storia del secolo scorso da voi promosse o patrocinate.

L’indirizzo mail per le comunicazioni e l’invio del materiale è quello della Redazione del Portale: redazione@toscananovecento.it.

www.70resistenza.it

Siamo lieti di informarvi che è on line il canale tematico www.70resistenza.it, nato all’interno del progetto “I linguaggi della contemporaneità” della Fondazione per la Scuola della Compagnia di San Paolo e realizzato dall’Istituto piemontese per la storia della Resistenza e della società contemporanea “Giorgio Agosti” per il 70° anniversario della Liberazione.

Lo scopo è quello di trasmettere la documentazione storica dei “venti mesi” (settembre 1943 – aprile 1945), fornendo una selezione di fonti ragionata e commentata. L’Istoreto da anni pubblica on line i propri documenti d’archivio attraverso uno specifico programma, Archos (http://metarchivi.istoreto.it), che è un sistema integrato di descrizione archivistica e di ricerca che opera sulle differenti tipologie di documenti. Il canale tematico vuole essere una mediazione tra Archos e il lavoro di docenti, studenti, ma anche di semplici curiosi e/o appassionati. Per questo l’Istoreto rende progressivamente disponibile oltre a una selezione di fonti, una cronologia essenziale e alcune indicazioni sulle diverse forme di rappresentazione e comunicazione della storia (materiali filmici, prodotti televisivi, musicali, fotografici, ecc.). Le fonti e i materiali, ordinati per temi secondo un criterio logico, saranno costantemente implementati fino al 25 aprile 2015. Al momento è disponibile on line il tema dal titolo Vita di banda con oltre 100 documenti commentati, illustrati e visualizzabili.

Dizionario biografico umbro dell’Antifascismo e della Resistenza

antifa_isuc

Nell’attività dell’Istituto per la storia dell’Umbria contemporanea hanno avuto un’importanza particolare sia la riscoperta di personaggi dimenticati dell’antifascismo umbro e della loro attività durante la dittatura, sia l’attenzione ai protagonisti, noti e meno noti, della Resistenza nella regione, attraverso la pubblicazione di memorie, diari, autobiografie. Mancava tuttavia, nonostante l’esistenza di repertori biografici di cui il più completo è quello sugli antifascisti umbri nella guerra di Spagna, un lavoro analitico che potesse offrire un panorama completo dei personaggi attivi durante il ventennio fascista e durante la guerra di Liberazione. La realizzazione di un Dizionario biografico, sottoforma di banca dati on line, risponde a questo scopo.

E-Review

Rivista degli istituti storici dell’Emilia-Romagna in rete

ereview

“E-Review” è una rivista on line di storia contemporanea, realizzata dagli Istituti Storici dell’Emilia Romagna in Rete e patrocinata dalla Regione Emilia Romagna. Sorto per iniziativa degli Istituti storici della Resistenza, in collaborazione con l’ente regionale, il progetto è volto allo sviluppo dell’attività culturale per lo studio del passato e la trasmissione della memoria storica. La rivista intende rivolgersi a un pubblico nazionale e internazionale di studiosi, insegnanti, cultori e appassionati della materia, con l’obiettivo di aprire un canale di comunicazione storiografica che superi i confini accademici e favorisca la costruzione di un dialogo con la società. La stessa scelta di pubblicare in formato digitale risponde a tale proposito, nella convinzione che il web offra considerevoli vantaggi sia per quanto riguarda la diffusione e la fruibilità della rivista, sia per la possibilità di proporre contenuti multimediali oltre che testuali.

Banca dati: “Guida agli archivi della Resistenza”

La banca dati raccoglie e rende consultabili le descrizioni degli archivi cartacei dell’Istituto nazionale e degli Istituti storici della Resistenza e dell’età contemporanea ad esso associati.

Attualmente è in corso il recupero e l’inserimento all’interno della banca dati di tutte le descrizioni archivistiche (con relativi indici) pubblicate nel volume “Guida agli archivi della Resistenza“, pubblicato nel 1983.

SITOGRAFIA: L’ITALIA NELLE DUE GUERRE MONDIALI

a cura di Antonio Prampolini

Selezione ragionata di siti web in lingua italiana dedicati alle due guerre mondiali, curata da Antonio Prampolini. Si tratta di un repertorio aperto e in continua evoluzione per sua stessa natura. L’ultimo aggiornamento risale al 28 febbraio 2014.

Ultime lettere di condannati a morte e di deportati della Resistenza italiana

La base di dati Ultime lettere di condannati a morte e di deportati della Resistenza italiana, pubblicata online il 26 aprile 2007, è costituita dai fondi archivistici donati all’Istituto Nazionale per il Movimento di Liberazione in Italia da Piero Malvezzi tra il 1985 e il 1986 e da Mimmo Franzinelli nel 2005, nonché da documenti pervenuti all’Istituto sia in originale (come donazione o deposito), sia in copia digitale o fotostatica. L’archivio “virtuale” è in fase di costante alimentazione. Nell’ultimo anno la ricerca si è allargata e concentrata in particolar modo sugli scritti dei deportati, soprattutto razziali, e degli internati militari.

Ultimi aggiornamenti:

Accessibilità | Team | Credits | On line dal 17-12-2005