Mostre e musei on line

Mostre on line:

Il Confine più lungo

Un progetto del Comune di Rimini, dell’Istituto regionale per la storia del movimento di liberazione del Friuli Venezia Giulia (IRSMLFVG), del Dipartimento di scienze politiche e sociali dell’Università di Trieste, dell’Associazione delle Comunità Istriane (erede del CLN dell’Istria), con il sostegno dell’Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna, della Provincia di Rimini e dell’Istituto storico di Rimini. La mostra ha il patrocinio dell’Associazione ADES (Associazione Amici e Discendenti degli Esuli Giuliani, Istriani, Fiumani e Dalmati). Si ringrazia per la collaborazione Mattia Vitelli, delegato provinciale dell’Associazione ADES.

Oltre quel muro – La Resistenza nel campo di Bolzano 1944-45

Mostra documentaria realizzata per conto della Fondazione Memoria della Deportazione (Milano). In 26 pannelli vengono presentati per la prima volta decine e decine di documenti inediti che testimoniano di un’incessante attività clandestina che coinvolse centinaia di persone dentro e fuori il Lager di via Resia, in aperta sfida alle SS. Si tratta di fotografie, lettere e documenti reperiti in diversi archivi italiani e tra le carte personali dei familiari di molti ex deportati nel Lager.

La Breda produce

Le immagini presentate documentano la storia e la variegata attività della Società Ernesto Breda per costruzioni meccaniche dalla fine dell’Ottocento a quella del Novecento. Le fotografie sono state selezionate tra le oltre 30.000 conservate nell’archivio storico della Società italiana Ernesto Breda per costruzioni meccaniche, oggi riordinato e messo a disposizione degli studiosi dalla Fondazione Istituto per la storia dell’età contemporanea (ISEC) – ONLUS.

Mostra e Archivio Marelli della Fondazione ISEC

Mostra nata in seguito alla digitalizzazione e alla catalogazione della sezione fotografica dell’Archivio storico Ercole Marelli. Una parte di essa è disponibile on line, con la cura dalla Fondazione Istituto per la storia dell’età contemporanea (ISEC) – ONLUS. L’esposizione è suddivisa in una serie di aree tematiche che contengono spiegazioni e slide show di immagini. Dal sito della mostra si può accedere anche alla banca dati dell’Archivio storico on line.

Mostre sulla storia di Reggio Emilia

Curate dall’Istituto per la Storia della Resistenza e della Società contemporaneain provincia di Reggio Emilia.

Mostra sui Sentieri della Libertà in provincia di Alessandria

La mostra, a cura di Mauro Bonelli, si basa su materiali e testi degli archivi storici dell’Istituto storico della Resistenza di Alessandria, dell’ANPI e di altri Istituti. E’ stata allestita su pannelli e supporti plastici. La mostra è stata presentata in anteprima a Cantalupo Ligure il 4 febbraio 2007, quindi allestita a Palazzo Guasco in occasione del 25 aprile; attualmente viene circuitata nei Centri Rete Multimediali e in altri spazi espositivi della provincia.

Fascismo, foibe, esodo

In occasione della prima “Giornata del ricordo” del 10 febbraio 2005, stabilita dal Parlamento in memoria delle vittime delle foibe, la Fondazione Memoria della Deportazione ha preparato una mostra documentaria in 10 pannelli (dimensione 100 cm x 70) dal titolo “Fascismo, foibe, esodo”.


Musei on line:

Museo Audiovisvo della Resistenza

Il Museo della Resistenza delle province della Spezia e di Massa Carrara propone un percorso che unisce alla narrazione di momenti tragici, ma decisivi per la libertà e la democrazia dell’Italia, le immagini che di quegli eventi ci sono rimaste: esso costituisce un luogo dove la memoria dei testimoni incontra il visitatore, invitandolo ad interagire con racconti, fotografie, filmati. Due istituti associati alla rete INSMLI sono tra i soci del Museo: l’Istituto Spezzino per la Storia della Resistenza e dell’Età Contemporanea e l’Istituto Storico della Resistenza Apuana.

Schiavidihitler.it

Prodotto e curato dall’Istituto di Storia Contemporanea “Pier Amato Perretta” di Como, il Museo virtuale raccoglie oltre dodicimila schede personali di internati militari e deportati civili, corredate di documenti, memorie, immagini e filmati.

Accessibilità | Team | Credits | On line dal 17-12-2005