Presentazione del libro di Bruno Barba all’Isral

Mercoledì 25 maggio 2022, alle ore 17,30, presso la Galleria Guasco in via Guasco 49, sarà presentato il libro di Bruno Barba Il corpo, il rito, il mito. Un’antropologia dello sport (Einaudi,2021).

Con l’autore dialoga Luca Lovelli , direttore della webmagazine “Azzurri di gloria”, modera Mariano Santaniello, presidente Isral.

L’evento è reso possibile grazie al contributo della Fondazione CRA, della Fondazione CRT, della Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona.

barba-sport-01

Presentazione dell’”Atlante delle guerre” a Casale Monferrato

Nell’ambito del Progetto “Cantiere Migrazione: un altro punto di vista” il Tavolo Migrazione di Casale Monferrato, di cui l’Isral è membro,  propone, mercoledì 11 maggio alle ore 17,30, presso la Sala del Parco del Po, Lungo Po Gramsci 10, un incontro con Raffaele Crocco, direttore responsabile di “Atlante delle guerre e dei conflittinel mondo”. Il dott. Crocco presenterà la rivista e discuterà del rapporto tra i conflitti in atto, le loro ragioni e il loro impatto sui flussi migratori e sulla loro gestione.

L’incontro ha valore di aggiornamento per i docenti di ogni ordine e grado.

Si raccomanda l’uso della mascherina durante l’incontro.

atlante_guerre_2

Una nuova presentazione in Galleria Guerci

Martedì 3 maggio, alle ore 17,30, presso la Galleria Guasco, via Guasco 49 , Alessandria, sarà presentato il libro di Simona Folegnari e Berardo Lupacchini L’Invisibile. Dalla Spiotta a via Fani, dal rapimento Gancia al sequestro Moro (Falsopiano, 2022).

Con gli autori dialogheranno Bruno D’Alfonso (testimone e figlio di Giovanni D’Alfonso), Giorgio Favretto (avvocato e storico) Cesare Manganelli (ricercatore Isral); modera Roberto Lasagna (redazione di QSC)

brigate-rosse-01

Presentazione del libro di Renzo Penna alla Camera del Lavoro

Nell’ambito delle iniziative per il 120° Anniversario della Camera del Lavoro di Alessandria, venerdì 29 aprile, alle ore 16, 30, presso la Camera del Lavoro di Alessandria, via Cavour 27, si terrà la presentazione di Il Lavoro come Valore di Renzo Penna (Falsopiano, 2022).

Discutono con l’autore Giorgio Airaudo (Segretario Generale CGIL Piemonte), Franco Armosino (Segretario Generale della Camera del Lavoro di Alessandria), Massimo Pozzi (già Segretario generale della CdLT e della CGIL regionale), Mariano Santaniello (Presidente dell’Isral). Coordina Piero Bottino del quotidiano “La Stampa”.

Il libro ripercorre la storia della F.L.M dal 1968 al 1980 in un periodo di forti tensioni sociali  e di lotte per i diritti.

skm_c300i22042609280

Nel mese della Liberazione, al via il Progetto Carla Nespolo

Il 5 ottobre 2020 veniva a mancare Carla Nespolo, presidente nazionale dell’Anpi e presidente dell’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Alessandria “Carlo Gilardenghi” dal 2004 al 2017. Per ricordarla, nelle settimane successive, l’Isral ha ritenuto di mettere in campo un’iniziativa per dar voce ai temi del suo impegno civile, sociale e politico.

Nel mese di dicembre 2020 è nato così il “Progetto Carla Nespolo” che ha visto l’Isral insieme all’Università del Piemonte Orientale – in particolare il Dipartimento DIGSPES – all’Anpi provinciale di Alessandria, a Cgil, Cisl e Uil della provincia di Alessandria, alla Flc Piemonte, alla Fondazione Luigi Longo, all’Associazione Memoria della Benedicta e si avvale del patrocinio della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, della Provincia di Alessandria, del Comune di Alessandria, del Senato della Repubblica e della Presidenza Nazionale dell’Anpi.

Grazie all’impegno dei soggetti citati, e al generoso sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, il progetto, che ha durata biennale, intende premiare lavori scientifici e promuovere ricerche su alcuni temi che hanno contraddistinto la vita pubblica di Carla Nespolo, riconducibili alle seguenti linee:

– la storia dei partiti e dei movimenti operai e della cultura e dei valori dell’antifascismo e della Costituzione repubblicana;

– la parità di genere e la condizione femminile nel mondo del lavoro in epoca contemporanea;

– le questioni ambientali e le politiche di programmazione territoriale.

Il Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze Politiche, Economiche e Sociali dell’Università del Piemonte Orientale, d’intesa con tutti i soggetti promotori, bandisce premi di laurea e borse di ricerca per attività inerenti a tali filoni scientifico-culturali. Nel dettaglio, per ciascun anno del progetto, e in rapporto alle risorse messe concretamente a disposizione:

– due premi per lauree triennali dell’importo di 500 euro cadauno

– due premi per lauree magistrali dell’importo di 1000 euro cadauno

– due borse post-laurea di avviamento alla ricerca dell’importo di 3000 euro lordi ciascuna

– una borsa post-dottorato dell’importo complessivo di 9250 euro lordi.

 

Per l’assegnazione dei premi di laurea si istituirà una commissione ad hoc composta da tre membri del Dipartimento.

Per l’assegnazione delle borse sarà richiesto ai candidati di presentare un progetto dettagliato all’interno di uno dei tre ambiti generali di ricerca sopra indicati.

Le proposte saranno vagliate da una commissione composta da tre membri del Dipartimento nominati dal CDD, e ai vincitori verrà assegnato un referente scientifico in base all’argomento approfondito.

I premi di laurea sono riservati a tesi triennali e magistrali discusse nell’Università del Piemonte Orientale (alla cui fondazione Carla Nespolo diede un contributo significativo)

Le borse di ricerca sono aperte a studiose e studiosi di qualunque provenienza nell’ambito delle scienze umane (storiche, politiche, sociali, economiche e giuridiche), e di età non superiore ai quarant’anni.

I bandi consultabili sul sito dell’Isral e anche sul sito  www.digspes.unipo.it

il nostro 25 aprile a “Novi d’Autore”

Il 22 aprile 2022 alle ore 17, a Novi Ligure, presso il salone di Rappresentanza di Palazzo Pallavicini (palazzo comunale) in via Giacometti 22, sarà presentato il volume Armando Ferrara, Dalle Langhe a Flossenbürg. Memorie di un partigiano deportato(Isral-Falsopiano, 2021), a cura di Sisa Ferrari con una prefazione di Luciana Ziruolo.  La presentazione fa parte della rassegna “Novi d’Autore”

Saranno presenti: Sisa Ferrari, curatrice del volume, Antonella Ferraris,  Commissione didattica nazionale Istituto  “Parri”, Luciana Ziruolo, Direttore Isral.

L’incontro si svolgerà nel rispetto delle prescrizioni anti Covid.

novidautore-ferrara-isral-22aprile22-a3-web-1

10 aprile 2022 – 78° Anniversario dell’Eccidio della Benedicta

Il 10 aprile 2022, 78° Anniversario dell’Eccidio della Benedicta, si terranno al Sacrario della Benedicta,  a partire dalle ore 9,30, le celebrazioni ufficiali di commemorazione dei partigiani fucilati dai nazifascisti nella settimana santa 1944.

Ore 9,30.  Momento di raccoglimento al Sacrario, con deposizione delle Corone, corteo al cortile della Benedicta.

Ore 10. S. Messa, celebrata da don Stefano Tessaglia.

Ore 11. Saluto del Sindaco di Bosio Stefano Persano e introduzione del Presidente dell’Associazione “Memoria della Benedicta” Daniele Borioli

Terrà l’orazione ufficiale Albertina Soliani,  Presidente dell’Istituto “Alcide Cervi” di Gattatico (RE).

Le celebrazioni si terranno, dopo due anni, in presenza.

Centenario di Virginio Arzani – Chicchirichì

Il 31 marzo di cent’anni fa nasceva a Genova da famiglia di Viguzzolo, Virginio Arzani (Chicchirichì),  Comandante Partigiano Medaglia d’oro al valore militare,  morto sull’appennino genovese nell’agosto del 1944, dopo aver compiuto, nella sua brevissima esistenza, un percorso umano e civile che lo portò, giovane ufficiale, alla scelta della lotta partigiana e al sacrificio personale.

Il centenario sarà ricordato con un manifesto affisso per le strade di Viguzzolo, e con una targa che sarà scoperta al pubblico il giorno 25 aprile prossimo.

La targa sarà apposta accanto al monumento di Via Primo Maggio e riporterà -oltre a un breve omaggio- uno speciale QR code, un codice che una volta inquadrato con il  telefono, vi proporrà un e-book, ovvero un libro consultabile digitalmente con un supporto audio. Il contenuto dell’e-book è estratto del libro Il canto di Chicchirichì di Graziella Gaballo e Pierluigi Pernigotti (Le mani -Isral, 2001) la realizzazione del QR code è stata affidata a Valter Ponta e Mauro Sartor e la voce dell’audio libro è di Cinzia Rescia. L’Isral ha autorizzato la diffusione dell’opera di Gaballo e Pernigotti, collaborando con l’Anpi di Viguzzolo per la realizzazione della manifestazione.

Tra gli eventi che ricorderanno il  Comandante Partigiano vi è anche la commemorazione organizzata dal Comune di Genova e il Municipio di Bassa Val Bisagno insieme al Comune di Viguzzolo e l’ANPI, il  4 aprile 2022. Vi invitiamo a leggere i dettagli dell’evento in allegato.

arzani-genova

e-book-per-targa

Corso di Geostoria “Geopolitica. Dinamiche globali e regionali”, quinto e ultimo incontro.

L’AIIG e l’ISRAL organizzano l’ottavo Corso di formazione di geostoria per gli insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado, sul tema:

Geopolitica. Dinamiche globali e regionali

Sono previsti cinque incontri di due ore ciascuno,  per complessive dieci ore.

Il quinto incontro, dal titolo Ucraina e Russia, vecchi e nuovi nazionalismi con il prof. Attilio Simone Bellezza (Università di Napoli “Federico II”) si terrà giovedì 31 marzo alle ore 16,30

Il corso si terrà online, sulla piattaforma Zoom dell’Isral, ed è aperto a tutti. Per partecipare all’evento, occorre iscriversi inviando una mail a didattica@isral.it entro le ore 11 del 30 marzo; verrà inviato un link per la connessione.

geostoria-01-1

 

Corso di Geostoria: Geopolitica. Dinamiche globali e regionali

L’AIIG Sezione provinciale di Alessandria e l’ISRAL organizzano l’ottavo Corso di Formazione per gli insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado (gratuito e aperto a tutti), sul tema:

Geopolitica. Dinamiche globali e regionali

Il corso si terrà online, sulla piattaforma Zoom dell’Isral. Dopo l’iscrizione sarà fornito ai corsisti un link per la connessione (uno per ogni incontro)

Sono previsti cinque incontri di due ore ciascuno, dalle 16,30 alle 18,30  per complessive dieci ore.

Calendario

24 febbraio 2022, Presentazione del libro“Oltre il muro”: l’Europa dopo la riunificazione tedesca e la fine della guerra fredda, a cura di Luciana Ziruolo con un intervento di Luigi Bonanate, Università di Torino.

1 marzo 2022, Balcani senza pace: dalle guerre jugoslave alla tregua infinita, con Eric Gobetti, Comitato scientifico Isral.

3 marzo 2022Il difficile cammino dell’Europa unita, Stefano Quirico, Università del Piemonte Orientale.

15 marzo 2022 Iran: una grande potenza locale, con Farian Sabahi,  Università di Torino

31 marzoUcraina e Russia, vecchi e nuovi nazionalismi, Simone Bellezza, Università di Napoli “Federico II”

(alcune date, per esigenze dei relatori, potrebbero subire delle variazioni).

Il corso è aperto a tutti.

Le modalità di iscrizione, per gli insegnanti e per il pubblico non specialistico, sono descritte nella circolare allegata, dove è presente la scheda da compilare.

prot-8-22

20220113145210958_0001