Elenco eventi e notizie

Seleziona un’altro anno dall’elenco:
2011 2010 2009 2008 2007 2006 2005

Eventi e news dell'Istituto nell’anno 2008


  • 26/5/2008, ore 10:00 - Rosarno

    Grammatiche della Legalità. Cittadinanza, diritti, democrazia e legalità in Calabria

    La Calabria ha, da troppo tempo, il marchio di regione sottosviluppata e ad alta concentrazione criminale e quasi nessuno si pone più il problema di capire quali sono le radici storico-economiche-sociali di tale situazione. L’altissimo numero di omicidi, attentati verso imprenditori e istituzioni, intimidazioni e via dicendo, nonostante la drammaticità intrinseca, non riescono a innescare un meccanismo di scrupolosa analisi del fenomeno e di programmazione di rinascita. Troppo spesso assistiamo a "passerelle" di rappresentanti delle istituzioni che incitano al riscatto delle coscienze civili, ma passato il momento dei riflettori, poco si fa per intervenire nell’unico modo per invertire la tendenza: educare le coscienze. L’Istituto "Ugo Arcuri" per la Storia dell’Antifascismo e dell’Italia Contemporanea in provincia di Reggio Calabria ci ha provato nel corso del laboratorio"Grammatiche della Legalità", che gode del sostegno della Regione Calabria, nel corso dell’anno scolastico che volge al termine con i ragazzi dell’Istituto d’Istruzione Superiore "R. Piria" di Rosarno e del Liceo Scientifico "M. Guerrisi" di Cittanova coinvolti nel laboratorio didattico.
    Gli stessi studenti della Piana che, lunedì 26 maggio 2008, alle ore 10,00, si incontrano presso l’Auditorium del Liceo scientifico "R. Piria" di Rosarno nel corso del Convegno conclusivo del progetto.
    Per un lungo periodo i giovani si sono confrontati sulle tematiche dei diritti, della democrazia e della legalità incontrandosi con qualificati esperti e docenti, facendo ricerca bibliografica e documentaria, analizzando i dati sulla criminalità in Calabria, partecipando a stage formativi.
    L’incontro sarà introdotto dal dirigente scolastico del "R. Piria" di Rosarno, prof.ssa Mariarosaria Russo, convinta che ogni agenzia formativa si deve confrontare in un contesto socio-ambientale che rappresenta il "luogo" per eccellenza su cui costruire un intervento di educazione alla legalità.
    Il Convegno prevede gli interventi del dirigente scolastico del Liceo Scientifico "M. Guerrisi" di Cittanova, prof. Vincenzo Nasso, della coordinatrice del Laboratorio Regionale per la Didattica della Storia ins. Nuccia Guerrisi e del presidente dell’Istituto "Ugo Arcuri" dr. Rocco Lentini che presenterà i risultati di un’indagine su un ampio campione di studenti dei due istituti scolastici pianigiani sulle tematiche della legalità.
    A testimoniare l’impegno per la legalità è stato chiamato l’On. Giuseppe Lavorato già Deputato ed ex Sindaco di Rosarno, protagonista della lotte contro la criminalità in Calabria.
    "Proporsi di sviluppare un elevato senso civico – hanno sottolineato gli studenti nel corso del laboratorio di educazione alla legalità – e diventare cittadini consapevoli, conoscere diritti e doveri, conoscere il valore dell’istituzione scolastica, acquisire il senso dello Stato e delle istituzioni, identificare e descrivere i comportamenti violenti, potrebbe rivelarsi fondamentale per l’acquisizione di una cultura democratica e nonviolenta.
    I lavori, moderati dalla prof.ssa Fernanda Stucci, che ha seguito il progetto nella sua evoluzione didattica, saranno conclusi dalla D.ssa Patrizia Gambardella consigliere onorario della Corte d’Appello di Reggio Calabria che ha maturato un grandissima esperienza nel settore provenendo, peraltro, dal Tribunale dei minori di Reggio Calabria.


  • 24/4/2008, ore 9,30 - Oppido Mamertina (RC)

    La Storia a strisce. Raccontare la Resistenza con i fumetti.

    L’Istituto "Ugo Arcuri", in collaborazione con la Direzione Didattica di Oppido Mamertina propone per gli alunni e gli insegnanti della scuola primaria, una originale unità didattica a fumetti per celebrare il 63° della Liberazione ed il 60° della Costituzione.
    Il percorso, con disegni inediti, sarà illustrato da Nuccia Guerrisi, che ha curato il lavoro. All’incontro, che si terrà presso il salone dell’edificio scolastico, porteranno un contributo la D.ssa Antonietta Bonarrigo Dirigente Scolastico e il presidente dell’Istituto "U. Arcuri" Dr. Rocco Lentini.


  • 20/3/2008, Roccaforte del Greco (RC)

    Borsa di studio "Marco Perpiglia-Giuseppina Russo" Scadenza 28 marzo 2008

    Il comune di Roccaforte del Greco (RC) in collaborazione con l’Istituto "Ugo Arcuri" e con l’Istituto Scolastico Comprensivo di San Lorenzo (RC) ha bandito, per l’anno scolastico 2007-2008, la borsa di studio "Marco Perpiglia-Giuseppina Russo" sul tema "La Calabria e il movimento di liberazione in Italia".
    Il concorso, in tre sezioni, è rivolto agli studenti delle scuole primarie, delle scuole medie inferiori e delle medie superiori residenti nel comune di Roccaforte del Greco o i cui genitori siano nati nel comune medesimo.
    I lavori di ricerca, organizzati in elaborati, tesine, dossier, cd rom dovranno pervenire entro il 28 marzo alla segreteria dell’Istituto Comprensivo di San Lorenzo (RC).
    Ai vincitori sarà assegnata una borsa di studio di € 500,00


  • 1/3/2008, ore 17:00 - Cittanova

    Reggio 1970. Storie e memorie della rivolta

    Una pagina straordinaria ed inquietante della storia italiana è al centro del volume di Fabio Cuzzola "Reggio 1970 Storia e memorie della rivolta" che sarà presentato sabato 1 marzo, alle ore 17, a Cittanova presso la sala del Centro culturale polivalente.
    All’iniziativa, promossa dall’Istituto "Ugo Arcuri", prenderanno parte, oltre all’autore del volume, il Prof. Francesco Adornato, preside della facoltà di Scienze politiche dell’Università di Macerata e Nuccia Guerrisi coordinatrice delle attività didattiche dell’Istituto "Ugo Arcuri".
    Il volume del Prof. Fabio Cuzzola, edito da Donzelli, affronta un argomento, quello della rivolta di Reggio Calabria del 1970 e della strage del Treno del Sole di Gioia Tauro cui la storiografia italiana ha dato poco spazio confinandolo nel silenzio e nel disinteresse. Stesso velo di silenzio ha coperto decine di vittime della strage di Gioia Tauro e di una "normalizzazione" con i carri armati e la bruta repressione. Cuzzola, pur offrendo una ricostruzione scientifica con il ricorso ampio alla storia orale, non esita a leggere con tinte forti un periodo cruciale della storia contemporanea di questo Paese.
    L’eco della rivolta di Reggio per la rivendicazione del capoluogo di regione, caratterizzata dai "Boia chi molla" e dal forte impegno della destra eversiva, ha travalicato i confini nazionali andando oltre gli stessi motivi che spinsero i reggini, e non solo, sulle barricate.


  • 16/2/2008, ROSARNO-CITTANOVA

    Grammatiche della Legalità. Indagine storico-geografica dell’illegalità in Calabria. Laboratorio sul luogo

    Ha preso avvio l’11 febbraio presso i Licei Scientifici di Rosarno e di Cittanova il progetto "Grammatiche della Legalità".
    Il progetto elaborato dall’Istituto "Ugo Arcuri" in linea con le indicazioni della "carta" del Pool Legalità degli Istituti meridionali ha ricevuto il sostegno della Regione Calabria (Legge Reg.le 27/85 diritto allo studio).
    Nel progetto sono previsti gli interventi dei docenti interni Proff. Marcello Anastasi, Girolamo Calogero, Stefania Canale, Grazia Maria D’Agata, Maria Luisa Parlà, Pasqualina Petrolino, Carmelina Liliana Santoro, Fernanda Stucci. L’Istituto "Arcuri" impegna gli studiosi Fabio Cuzzola, Antonio Fonti, Nuccia Guerrisi, Giuseppe Luccisano. A conclusione dei lavori che si svilupperanno per tutto l’anno scolastico parteciperà Aurora Delmonaco presidente della Commissione Formazione dell’INSMLI. Il progetto si avvale della supervisione di un Comitato Tecnico Scientifico composto dal presidente dell’Istituto "Arcuri" Rocco Lentini e dai dirigenti scolastici Vincenzo Nasso e Mariarosaria Russo.


  • 6/2/2008, ore 09.00 - Reggio Calabria

    Memorie, memoria: testimoniare l’olocausto

    L’Istituto "Ugo Arcuri" terrà presso l’auditorium dell’Istituto Tecnico Statale per Geometri "Augusto Righi" di Reggio Calabria un dibattito sulle tematiche della memoria dell’olocausto. Durante l’incontro aperto al contributo degli studenti e della cittadinanza sono previsti gli interventi di Salvatore Chiappalone dirigente scolastico, Maria Antonia Pugliese docente di storia, Rocco Lentini presidente dell’Istituto "Ugo Arcuri", Nuccia Guerrisi responsabile delle attività didattiche, Fausto Cordiano figlio di un sopravvissuto ai campi di concentramento nazisti.


  • 26/1/2008, ore 9,30 - Melicucco

    Il dovere della memoria

    L’Istituto "Ugo Arcuri", in collaborazione con il Comune di Melicucco, in occasione del giorno della memoria incontrerà, nei locali della sala riunioni della casa canonica, gli studenti e i cittadini per un dibattito sulla shoah e sul ripudio di qualunque forma di violenza.
    Nel corso dell’incontro al quale parteciperanno il sindaco Francesco Nicolaci, il presidente dell’Istituto "Ugo Arcuri" Rocco Lentini, sarà fatto omaggio del libro di Michele Cordiano "Un uomo nel Lager".
    Parteciperà Nuccia Guerrisi curatrice del volume e porterà la sua testimonianza Fausto Cordiano, figlio di Michele.


  • 25/1/2008, ore 09,00 - Oppido Mamertina

    Perchè ricordare. Francesco Mittica un medico a Fullen

    Nell’aula magna dell’Istituto Scolastico Comprensivo di Oppido Mamertina incontro-dibattito con docenti e studenti sulla deportazione dei calabresi nei Lager nazisti, con particolare riferimento alla figura di Francesco Mittica. Interventi della dirigente prof. Francesca Maria Morabito, della prof. Maria Crudo, del presidente dell’Istituo "Ugo Arcuri" Rocco Lentini e della responsabile delle attività didattiche Nuccia Guerrisi.

Lascia un Commento