Le TIC nella didattica attiva e nella ricerca storica: “Salvatori e salvati nel Piemonte in guerra”

Il corso di formazione, realizzato in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale del Piemonte, è progettato dall’Istoreto insieme alla rete degli Istituti piemontesi della Resistenza.

L’aspetto specifico del corso è la formazione orientata all’utilizzo dei webware (software liberi presenti in rete) e dell’ambiente digitale. Il tema individuato è l’indagine su storie di salvatori e salvati nel contesto dell’ebraismo piemontese dalle leggi razziali alla seconda guerra mondiale: il testo di riferimento è Salvatori e salvati, Le Château, Aosta 2014, a cura di Maria Teresa Milano. Intento del corso è proporre agli insegnanti un itinerario di formazione e sperimentazione con la simulazione del lavoro da svolgere poi in classe.

Argomenti degli incontri laboratoriali presso l’Itis Avogadro (Torino, corso San Maurizio 8): 6 novembre: analisi del racconto. Brainstorming e tematizzazione. Utilizzo di webware (per es. linoit.com, mindomo.com, timeline.knightlab.com). 20 novembre:  ricerca sul web per gruppi di lavoro e ambiente on-line di condivisione. Sviluppo di un webquest con selezione didattica dei siti e ambienti digitali. 4 dicembre: realizzazione di un prodotto didattico finale come e-book o mappa concettuale. Utilizzo di epubeditor.it e di cmap.

TIC-Shoah2014_2015

 

Sperimentare e innovare. I laboratori didattici della storia

Corso di formazione per docenti
Itis “G. Zappa”, viale Marche 71, Milano
Aula Rossa, mercoledì 30 ottobre, 6, 13, 10, 27 novembre, 4, 11 dicembre 2013, 9 aprile 2014

Otto appuntamenti per il corso organizzato dall’INSMLI, con la cooperazione del LANDIS (Laboratori nazionale di didattica della storia, recentemente confluito nell’Istituto Parri per la storia e le memorie del ’900 Emilia-Romagna) e l’Istituto di istruzione superiore “Luigi Cremona” di Milano.

Il seminario è gratuito. Al termine del ciclo di lezioni verrà rilasciata certificazione di frequenza dell’intero seminario ai presenti ad almeno cinque incontri o un attestato di partecipazione alle singole lezioni a coloro che si siano registrati in apertura dei lavori e che ne facciano richiesta. È gradita la prenotazione ai singoli incontri, ai contatti in calce. Si ricorda che per gli insegnanti è prevista l’autorizzazione alla partecipazione in orario di servizio in quanto l’Insmli è riconosciuto quale agenzia formativa con DM 25.05.2001 (prot. 802/19.06.2001), rinnovato con DM prot. 10962/08.06.2005, ed è inserito nell’elenco degli Enti accreditati.

Per informazioni contattare Andrea Saba, – Insmli- Istituto nazionale per la storia del movimento di
liberazione in Italia, viale Sarca 336, 20126 Milano, tel. 02641106.1, andrea.saba@insmli.it

I processi di trasformazione nel curricolo verticale scuola primaria/secondaria di I grado

Laboratorio didattico a cura di,

Maria Catia Sampaolesi, docente Scuola Secondaria di 1°grado “Soprani”-Castelfidardo, Associazione Clio’92

 

Quadri di civiltà in mostra. Promenade storica didattico-metodologica dal presente all’età antica(2° parte)

Laboratorio didattico a cura di

Donato Romito, docente Scuola Primaria Borgo Santa Maria –Pesaro, Associazione Clio ’92

 

La didattica dei copioni per costruire conoscenze e competenze di tipo storico nella prospettiva del curricolo verticale

Laboratorio Didattico a cura di

Laura Valentini, docente Scuola Primaria San Lorenzo in Campo, Associazione Clio ’92