Cosa c’è di nuovo:

copertina del volume

1945. La transizione del dopoguerra

Guido Formigoni e Daniela Saresella (a cura di)

Settant’anni dopo, il passaggio dal fascismo alla democrazia si conferma una cesura epocale nella storia del Novecento italiano. Tanto più se considerato nel quadro dello scenario europeo, il 1945 fu per il nostro paese il baricentro di una transizione di grande portata, avviata negli anni della guerra e gradualmente conclusasi nel decennio successivo. Al di là delle pur notevoli persistenze, si chiusero i conti con la dittatura fascista e il bellicismo nazionalista e si posero le basi di una lunga stabilità democratica, ricomponendo profonde lacerazioni del tessuto civile e sociale. Si avviò al contempo un passaggio irreversibile destinato a cambiare in profondità i caratteri costitutivi del paese, dalla collocazione internazionale al sistema politico, dall’articolazione della società civile alle culture civiche.

Roma, Viella, 2017. Pagine: 307. Prezzo: 32 Euro

Scarica l’indice in formato .pdf

copertina del volume

C’è una chiesetta… Note di storia e musica tra Sesia e Sessera nel cuore del Novecento

Daniele Conserva – Alessandro Orsi

Il volume contiene il cd “Perduto amore”. Grazie all’appassionato lavoro di Alessandro Orsi e Daniele Conserva, la storia del Novecento valsesiano si arricchisce di un nuovo capitolo, dedicato a uno degli aspetti che hanno contribuito a costruire la cultura popolare degli italiani, la musica di intrattenimento. Come sulla scena del film di Scola “Ballando ballando”, tra le pagine di questo libro si alternano musicisti, cantanti, artisti di varia grandezza che recitano la parte che la storia ha loro assegnato o che hanno saputo costruirsi, con affreschi di vivo colore dedicati a figure come Dea Garbaccio, Felix Cameroni, Guerrino Allifranchini e tanti altri protagonisti di una storia affascinante, che si chiude alla soglia degli anni sessanta, con la rivoluzione musicale che accompagna il boom economico. Il libro si correda di una vasta selezione di interviste a protagonisti della storia della musica e testimoni che propongono ricordi di vita vissuta da cui è possibile ricavare la straordinaria dimensione dell’argomento che gli autori hanno affrontato. Infine, le proposte musicali: una scelta difficile nel vastissimo panorama disponibile, misurata e coerente con il quadro storico presentato, che non si limita alle canzoni più note, ma va a cercare anche piccole perle di alto valore artistico, benché semisconosciute, come “Oltre il ponte”, il cui testo fu composto da Italo Calvino e la musica da Sergio Liberovici.

Varallo, Isrsc Bi-Vc, 2017. Pagine: 159. Prezzo: 25 Euro

Pubblicato da: Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nel Biellese, nel Vercellese e in Valsesia

Italia Contemporanea n. 283, aprile 2017

Con una nuova sezione completamente Open Access!

Appuntamenti e notizie sulle pubblicazioni della rete INSMLI

Eventi programmati o in corso nei prossimi trenta giorni (a partire da oggi)


Eventi trascorsi o già iniziati (prima di oggi)

stampa clandestina
Accessibilità | Team | Credits | On line dal 17-12-2005