La Libia nella coscienza degli Italiani. Tra storia e didattica, dal colonialismo alla caduta di Gheddafi.

Il Landis, Isrebo e l’Istituto “Parri” Emilia-Romagna, in collaborazione col Cesp (Centro Studi per la Scuola Pubblica), organizzano una giornata di studi e formazione su

La Libia nella coscienza degli Italiani. Tra storia e didattica, dal colonialismo alla caduta di Gheddafi

Bologna, 14 marzo 2012 – Aula Magna dell’IIS dell’IIS “Pier Crescenzi-Pacinotti”, via Saragozza 9

 Mattino, ore 9:30-13.00

Coordina Gianluca Gabrielli (Cesp)

Giampaolo Calchi Novati  Un secolo di rapporti tra Italia e Libia

Gabriele Bassi  Il colonialismo italiano in Libia

Arturo Varvelli  La Libia di Gheddafi

 

 Pomeriggio –  14,30 – 18

Coordina Francesco Monducci (Landis)

Maria Laura Cornelli,  Daniela Rosa e Rita Tironi  La “terra promessa”: un percorso didattico su testi dell’epoca

Marina Medi e Anna Di Sapio  Proposte per una didattica interdisciplinare e interculturale del colonialismo italiano

Mario Pinotti  Un’esperienza didattica a partire dal dibattito sul colonialismo

Luisa Cigognetti  Libia e immaginario cinematografico

 

Durante il convegno sarà allestita la mini-mostra intitolata La Libia nelle nostre scuole. Alcune immagini scolastiche della “Quarta sponda”.

 

Si ricorda che Il Landis è soggetto qualificato per l’aggiornamentoin base al DM 177/2000 e dispone dell’autorizzazione alla partecipazione in orario di servizio per il personale scolastico di ogni ordine di scuola ai sensi dell’art. 64, c. 4,5,6,7, del CC 2006/09.