Il confine mobile e la sua storia diplomatica nel dopoguerra

index.jpgIl confine mobile e la sua storia diplomatica nel dopoguerra
Martedì 10 febbraio 2015, ore 11.15 
Istituto Tecnico “A. Mozzoni”, Mestre
Interventi di Mario Bonifacio, Arrigo Bonifacio e Franco Cecotti

coordina Maria Luciana Granzotto

“Giorno del Ricordo” 2015

Storia in città – La questione di Trieste

Lunedì 13 ottobre, 2° incontro del ciclo “Storia in città”, dedicato alla Questione di Trieste, organizzato dal Dispes dell’Università degli studi di Trieste, in collaborazione con il Comune di Trieste, il civico Museo Revoltella, con il sostegno di Opera figli del popolo e con il contributo di Istituto regionale per la storia del movimento di liberazione nel Friuli Venezia Giulia, Università popolare di Trieste, Deputazione di storia patria  per la Venezia Giulia, Istituto regionale per la cultura istriana, fiumana e dalmata. Alle ore 17.30, presso Palazzo Vivante, in l.go Papa Giovanni XXIII n. 7, Raoul Pupo (Università di Trieste) interviene su Dal trattato di pace al Memorandum di Londra.

Incontro-dibattito: “La Resistenza al confine orientale”

Mercoledì 9 aprile, alle ore 20.30, a Porpetto, presso il Centro Civico, via Don Minzoni, nell’ambito delle manifestazioni organizzate dal Comuni e dalle sezioni Anpi della Bassa Friulana per celebrare il 25 aprile 2014, si svolgerà l’incontro – dibattito “La Resistenza al confine orientale”. 

Saranno presenti gli storici Tommaso Piffer ricercatore presso l’Università di Harvard (Usa) e il prof. Alberto Buvoli, Direttore dell’Istituto Friulano per la Storia del Movimento di Liberazione di Udine.

 immagine-ereeeeeee

 

2° lezione corso di aggiornamento per docenti “Orientarsi sul confine orientale”

Mercoledì 26 febbraio 2014, nell’Aula magna del Liceo Scientifico “N. Copernico” di Udine (Via Planis, 25), si svolgerà la seconda lezione del corso di aggiornamento per docenti della scuola secondaria di primo e secondo grado, aperta anche agli studenti e cittadini,  “Orientarsi sul confine orientale“  organizzato dall’IRSMLFVG di Trieste e dall’IFSML di Udine (Istituti in rete).

La lezione sarà articolata in due interventi:

  • I confini orientali nel dibattito politico-culturale friulano del secolo XIX”, a cura del prof. Tiziano Sguazzero (già docente di storia e filosofia nel licei e ricercatore dell’IFSML).
  • Il mito del confine orientale nell’elaborazione fascista. Ipotesi e interpretazioni“, a cura della prof.ssa Anna Maria Vinci (Presidente dell’IRSMLFVG di Trieste e già docente dell’Università di Trieste).
  • immagine-ereeeeeee

Corso di formazione per docenti: “Orientarsi sul confine orientale”

L’Istituto friulano per la storia del movimento di liberazione di Udine e l’Istituto regionale per la storia del movimento di liberazione di Trieste in rete con il patrocinio dell’Ufficio Scolastico Regionale e la collaborazione del Liceo Scientifico Statale “N. Copernico” di Udine organizzano un corso di aggiornamento  in Storia Contemporanea per docenti della scuola secondaria di primo e secondo grado in forma di lezione aperta, destinato pure agli studenti universitari e delle scuole superiori ed a quanti sono interessati alle tematiche  trattate.

Qui di seguito il programma del corso:

CORSO D’AGGIORNAMENTO PER DOCENTI DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO E SECONDO GRADO

 

Titolo: ORIENTARSI SUL CONFINE ORIENTALE

 

Sede: Liceo Scientifico Statale “N. Copernico”, via Planis 25, Udine.

 

I Sessione: LO SPAZIO GEOGRAFICO E POLITICO DEL FRIULI VENEZIA GIULIA

1° lezione – mercoledì 19 febbraio 2014, ore 15.30-17.30.

 

Il confine mobile italiano. Un approccio geografico per una storia complessa”, a cura del prof. Franco Cecotti (IRSMLFVG).

 

 

2° lezione- mercoledì 26 febbraio 2014, ore 15.30-17.30.

 

I confini orientali nel dibattito politico-culturale friulano del secolo XIX
a cura del prof. Tiziano Sguazzero (IFSML).

 

Il mito del confine orientale nell’ elaborazione fascista. Ipotesi e interpretazionia cura della prof. ssa Anna Maria Vinci (Presidente IRSMLFVG, Università di Trieste).

 

II Sessione: I LUOGHI DELLA STORIA

 

 

3° lezione- giovedì 27 febbraio 2014, ore 15.30-17.30

 

Irredentismo e Grande Guerra a Trieste, a cura del prof. Fabio Todero (ISRMLFVG).

 

           “La città ‘santa’ e ‘maledetta’. Gorizia, il Carso e l’Isontino nella prima guerra          

             mondiale,a cura del prof. Angelo Visintin (IRSMLFVG).

 

 

          Udine, capitale della Guerra (1915-1917)”, a cura del prof. Matteo Ermacora 

             (Università di Venezia).

 

 

4 ° lezione- mercoledì 12 marzo, ore 15.30-17.30

 

Il lungo filo della repressione: dai campi di concentramento fascisti a Gonars e Visco (1941-1943) alla Caserma “Piave” di Palmanova (1944-1945)”, a cura della dott.ssa Irene Bolzon (IRSMLFVG).

 

         “Capire la Risiera. A Trieste un Lager del sistema nazista, a cura del prof. Tristano              
             Matta (IRSMLFVG).

 

 

5° lezione- mercoledì 19 marzo, ore 15.30-17.30

 

L’ esodo istriano nel contesto del quadro politico internazionale (1945-1956),a cura delprof. Roberto Spazzali (IRSMLFVG).

 

 

   “Itinerario giuliano a Udine. Esodo istriano, un brano sconosciuto di storia locale:  il campo profughi di via Pradamano“, a cura del prof. Elio Varutti (I.S.I.S “Bonaldo Stringher”-Udine)

 

 

III Sessione: I TEMPI DELLA STORIA

 

 

            6° lezione – mercoledi’ 26 marzo 2014 , ore 15.30-17.30

 

Il fascismo in Friuli”, a cura del prof. Giancarlo Bertuzzi (IRSMLFVG, Università di Trieste).

 

            7° lezione- mercoledì 2 aprile 2014, ore 15, 30-17.30

           “Il Litorale adriatico: storia di un’occupazione nazista”, a cura del dott. Giorgio Liuzzi               (IRSMLFVG, IFSML).

 

 

             8° lezione- mercoledì 9 aprile 2014, ore 15,30-17.30

 

Partigiani italiani e partigiani sloveni al confine orientale: rapporti e problemia cura del prof. Alberto Buvoli (Direttore IFSML).

 

Le aree di confine del Friuli durante la seconda guerra mondiale (Slavia veneta – Tarvisiano),a cura del prof. Gian Carlo Bertuzzi (IRSMLFVG, Università di Trieste).

 

I

V Sessione: LE MEMORIE DELLA STORIA

            9° lezione- mercoledì 16 aprile 2014, ore 15.30-17.30

 

Il confine degli altri. La questione giuliana e la memoria slovenaa cura di Marta Verginella (Università di Lubiana).

 

 

             10° lezione-mercoledì 30 aprile 2014, ore 15,30 – 17.30

 

  “Donne al confine orientale. La memoria delle protagonistea cura di Anna Di Gianantonio (IRSMLFVG).

 

 

 

L’Istituto friulano per la Storia del Movimento di Liberazione, l’Istituto regionale per la Storia del Movimento di Liberazione di Trieste e gli Istituti associati all’Istituto nazionale “F. Parri” di Milano sono riconosciuti come agenzie formative con DM 25.05.2001 (prot. 802/19.06.2001), rinnovato con DM prot. 10962/08.06.2005, e sono inseriti nell’elenco degli Enti accreditati.

immagine-ereeeeeee