ISREC-SV: Tante braccia per il Reich- Presentazione ricerca storica su deportazione lavoratori liguri (1943-45)

ISREC “U. Scardaoni”ILSREC “R. Ricci” -  ANED di Savona e Imperia

con il patrocinio della Regione Liguria e del Comune di Savona

e in collaborazione con ANRP – CGIL – CISL – UIL

isrec-invito-presentazione-progetto-deportazione-operaia-savona

TANTE BRACCIA PER IL REICH

Presentazione della ricerca sulla
Deportazione dei lavoratori liguri ad opera dei tedeschi
durante la Seconda guerra mondiale

SAVONA
29 GENNAIO 2020
SALA ROSSA DEL COMUNE DI SAVONA
ORE 16.30

  • Introduce

MARIA BOLLA CESARINI
Presidente ANED Savona e Imperia

  • Saluti

ILARIA CAPRIOGLIO
Sindaco di Savona
TERESA FERRANDO
Presidente ISREC “Umberto Scardaoni”

  • Intervengono

FEDERICO VESIGNA
Segretario Generale CGIL Liguria
in rappresentanza dei Sindacati Confederali CGIIL – CISL – UIL

IRENE GUERRINI
e MARCO PLUVIANO
Autori della ricerca

L’evento è aperto al mondo della scuola e alla cittadinanza

 

Presentazione del volume “Tante braccia per il Reich!”

Nell’ambito delle iniziative per 25 aprile L’Isuc e l’Anpi di Terni con la collaborazione dell’Associazione nazionale reduci dalla prigionia dall’internamento dalla Guerra di Liberazione e loro familiari e la Fondazione memoria della deportazione organizzano, presso la sede dell’Archivio di stato di Terni in via Cavour 28, la presentazione del volume a cura di Bruno Mantelli, Tante braccia per il Reich! Il reclutamento di manodopera nell’Italia occupata 1943-1945, Mursia 2019.

invito-programma iniziative

Presentazione del volume “Tante braccia per il Reich!”

L’Isuc e la Fondazione Ranieri di Sorbello con la collaborazione dell’Associazione nazionale reduci dalla prigionia dall’internamento dalla Guerra di Liberazione e loro familiari e la Fondazione memoria della deportazione organizzano, presso la sede della Fondazione in piazza Piccinino 9, la presentazione del volume a cura di Bruno Mantelli, Tante braccia per il Reich! Il reclutamento di manodopera nell’Italia occupata 1943-1945, Mursia 2019.

invito

Tante braccia per il Reich! Il reclutamento di manodopera nell’Italia occupata 1943-1945

Il seminario è dedicato alla ricerca Tante braccia per il Reich! Il reclutamento di manodopera nell’Italia occupata 1943-1945 per l’economia di guerra della Germania nazionalsocialista. Il volume che raccoglie i contributi della ricerca, edito da Mursia (2019), è il primo studio organico sulle dinamiche e le modalità del prelievo coatto di lavoratori dall’Italia e del loro utilizzo oltre Brennero nel periodo della Repubblica Sociale Italiana. Una ricerca monumentale che colma una lacuna sulla storia dell’Italia nella Seconda guerra mondiale.

  • Presiede Claudio Dellavalle, Istoreto
  • Saluti di Marco Brunazzi (Istituto Salvemini), Dario Disegni (Comunità Ebraica di Torino )
  • Interventi
    Brunello Mantelli, curatore
    Giovanna D’Amico, autrice del saggio sul Torinese
    Irene Guerrini e Marco Pluviano, autori del saggio su Genova
    Massimiliano Tenconi, autore del saggio su Milano

Il seminario si svolge a Torino, presso la Sala Novecento del Polo del ’900 (via del Carmine 14).

16 giugno 1944_ La deportazione degli operai dalle fabbriche genovesi

L’Istituto ligure per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea, in collaborazione con CGIL, CISL, UIL Genova e Liguria, Associazione “Gruppo 16 giugno 1944”,  ANPI Comitato Provinciale di Genova, Aned-Sezione di Genova e con il patrocinio della Provincia di Genova, ha organizzato una giornata in ricordo della deportazione degli operai delle fabbriche genovesi, nell’occasione del 70° anniversario.

La giornata si aprirà, alle ore 11.00, con la deposizione di una corona di alloro alla “Pressa” della SIAC di Campi e proseguirà nel pomeriggio, a Palazzo Doria Spinola-Sala Consiliare della Provincia di Genova (ore 15.00), con un convegno al quale interverranno, dopo i saluti della autorità e dei promotori e l’introduzione di Giacomo Ronzitti, Presidente ILSREC, Claudio Dellavalle (Università di Torino), Paolo Battifora (ILSREC) e Annamaria Furlan (Segretario confederale CISL).

Si allega brochure con il programma completo

 Invito 16 giugno 2014